Consulenti, i buoni propositi per il 2020

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia 31 Dicembre 2019 | 08:30

Oggi ultimo giorno del 2019 e come tipicamente accade ogni anno, nel mese di dicembre si comincia a fare il bilancio dell’anno passato, analizzando ciò che ha funzionato e cosa invece no, e iniziando anche a fare una lista dei desideri e dei buoni propositi per l’anno a venire.

Per questo motivo, noi della redazione di Bluerating abbiamo raccolto alcune best practices che permetteranno ai consulenti finanziari (ma non solo) di concentrarsi sul mantenimento della propria determinazione per raggiungere il massimo dei risultati.

Essere una presenza costante per i tuoi clienti

Caro consulente, avere i clienti e potenziali tali nell’agenda è solo l’inizio. Per i tuoi clienti, è importante che ricevano tue notizie regolarmente. Vogliono sapere che lavori costantemente dietro le quinte e soprattutto vogliono anche sapere che ti importa di quello che sta succedendo nella loro vita.
Avere una procedura per l’invio di e-mail professionali e per la programmazione regolare di post sui social media è uno dei modi più efficienti per stare al passo con la tua rete. Ricordati di essere una presenza e non un’alternata assenza.

Sviluppare la capacità di ascolto

L’abbiamo detto e ridetto: prestare davvero attenzione a quello che dicono o provano le persone rappresenta un qualcosa di fondamentale per la relazione tra consulente e cliente. Bisogna ricordarsi che la gestione del proprio patrimonio crea spesso ansia nelle persone. Inoltre, in alcune situazioni come quando i mercati sono volatili o si verifica un evento di vita stressante come la morte di una persona cara, problemi di salute, perdita di lavoro o divorzio, questa ansia viene addirittura amplificata.
I clienti hanno più bisogno di te quando si sentono stressati. Ed è per questo che è importante che loro sappiano di poter contare su di te nei loro momenti più difficili. In questo modo, oltre al fatto che molto probabilmente decideranno di rimanere con te più a lungo, potrebbero anche indirizzarti nuovi potenziali clienti.

Imparare ad essere una spugna

Magari sono tanti anni che facciamo una certa professione e pensiamo di non aver più bisogno di consigli o di imparare cose nuove. Niente di più sbagliato. Porre domande ad altri consulenti finanziari, chiedere suggerimenti o pareri, potrebbe aprire la tua mente verso nuove prospettive o farti cambiare idea su questioni che ritenevi assodate. Anche perché, ricordate: l’intelligenza non teme il confronto, lo spera.

Discernimento nell’accettare nuovi clienti

Cerca persone con cui vuoi e puoi lavorare a lungo, non solo persone che hanno un patrimonio particolarmente interessante. Ovviamente questa è una decisione molto personale, che si basa anche su particolari condizioni e interessi individuali. Tuttavia molti consulenti finanziari ritengono che avere clienti fidati sia molto più importante che avere clienti particolarmente benestanti. Ancora meglio se si riescono ad unire entrambe le condizioni.

Prendersi cura di sé stessi

La professione di consulente finanziario può rivelarsi una delle carriere più gratificanti, personalmente e finanziariamente, ma può anche farti perdere di vista alcune cose molto importanti. Ci sarà sempre un’altra telefonata, email o riunione a cui partecipare; ci sarà sempre un altro cliente o potenziale. Ed è per questo che è fondamentale imporre dei limiti, dando priorità al tuo benessere psicofisico, come un buon perseguimento del sonno, una dieta sana unita ad esercizio fisico costante. Diventare non solo un esperto di gestione del denaro ma soprattutto del tempo ti permetterà di diventare un consulente finanziario migliore.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

SocGen assetata di m&a

Société Générale si candida a essere protagonista del processo di consolidamento bancario europe ...

Fee only, ad agosto arriva il bis

Ci eravamo lasciati a  luglio 2019 con 22 nuovi autonomi e 4 nuove scf, per un livello complessivo ...

Consulenti finanziari: come capire i bisogni del cliente con 11 semplici domande

Capire i bisogni del cliente per diventare un consulente finanziario di successo La consulenza finan ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X