Banca Valsabbina cede a Balbec una zavorra di Npl

A
A
A
Avatar di Redazione2 gennaio 2020 | 12:03

Banca Valsabbina ha siglato un accordo per la cessione di un portafoglio secured di crediti in sofferenza per un valore nominale lordo di euro 19,6 milioni a Balbec Capital. Il portafoglio comprende esclusivamente crediti ipotecari derivanti da contratti di finanziamento regolati dal diritto italiano. Con questa operazione, fa sapere la società, Banca Valsabbina raggiunge con un anno di anticipo gli obiettivi del Piano strategico NPL. Giuseppe Schiavello, Schiavello & Co. ha assistito Balbec in qualità di legal advisor. Banca Valsabbina si è avvalsa del supporto dello studio legale Curtis, Mallet-Prevost, Colt & Mosle LLP in qualità di legal advisor.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca private del territorio

Banca Valsabbina punta 20 milioni sui mini bond

Banca Valsabbina: crescono ricavi, raccolta e impieghi verso la clientela

Ti può anche interessare

Fineco, la banca che piace ma non è per tutti

FinecoBank è conosciuta come una delle stelle del risparmio gestito per i suoi multipli di Borsa, t ...

Consulenti, le migliori letture sotto l’ombrellone

Durante l’anno, presi dalla frenesia della vita, forse si ha poco tempo da dedicare alle cose ...

Mobile Banking: la banca su smartphone per 6 italiani su 10

Uno dei possibili futuri prospettati per il business è la progressiva dematerializzazione del dena ...