Mediolanum chiude il 2019 in bellezza: super raccolta e bonus per i fb

A
A
A
Avatar di Redazione8 gennaio 2020 | 10:13

Duemila euro extra per tutti i dipendenti del gruppo (oltre 2700), operativi in Italia, Germania, Spagna e Irlanda e per i family banker operativi in Italia, Germania e Spagna (intorno alle 5000 unità complessive). E’ questo il bonus annunciato ieri da Ennio Doris, presidente del cda di Banca Mediolanum, nel corso della teleconferenza di ripresa lavori con tutte le sedi della società. A anticiparlo questa mattina è Il Sole 24 Ore. Uno sforzo complessivo che dovrebbe costare alla società non meno di 15 milioni di euro. E in giornata sono arrivati anche risultati commerciali positivi riguardanti il mese di dicembre, con il gruppo che dichiara una raccolta netta totale di 810 milioni di euro e una raccolta netta in risparmio gestito si attesta a 426 milioni. Questi risultati si vanno ad aggiungere a quelli ottenuti durante l’anno, per una raccolta netta totale per il 2019 di 4,1 miliardi di euro.

Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum, ha affidato i suoi commenti alla nota ufficiale: “Gli ottimi risultati commerciali di dicembre chiudono un anno estremamente positivo, che vede sia la Raccolta Totale sia la Gestita in linea con l’anno precedente, rispettivamente a 4,1 e 3 miliardi di flussi complessivi, in un anno in cui in generale le famiglie si sono mosse con estrema cautela nella gestione del proprio risparmio”. Prosegue Doris: “Banca Mediolanum ha scelto inoltre di distinguersi, da un lato accelerando l’erogazione del credito, che con circa 2,7 miliardi ha mostrato un incremento significativo del 21% rispetto al 2018. Dall’altro abbiamo intercettato il generale aumento della percezione del rischio sensibilizzando la nostra clientela a favore delle varie forme di protezione: nel 2019 infatti abbiamo emesso premi totali per 106 milioni, con un aumento del 25% anno su anno. In particolare, mi fa molto piacere sottolineare che le nuove polizze non abbinabili al credito hanno registrato una crescita del 122%”. “Sono certo” conclude Doris “che le interessanti novità che abbiamo in serbo per il 2020 contribuiranno a rendere Banca Mediolanum sempre di più l’unico istituto bancario di riferimento per i nostri clienti”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, anche le reti soffrono il Coronavirus

Credem, ingaggio di peso da Mediolanum

Banca Mediolanum, Doris fissa gli obiettivi per i Pir

Banca Mediolanum, nel 2019 un utile da record

Ceo paperoni, Foti e Doris tra i big italiani

Mediolanum: il 2020 inizia col botto, in attesa dei Pir

Mifid 2, le grandi reti gongolano con le commissioni

Mediolanum, il regalo speciale di Doris ai nipoti

Banche e reti, in Borsa è stato un anno da leoni

Banca Mediolanum, il 2019 in 5 notizie

Banche e reti, per Ubs c’è chi è buy e chi no

Banca Mediolanum, la raccolta sfonda quota 3 miliardi

Banca Mediolanum, sospeso il consulente Ajmone Cat

Ennio Doris scala la piramide dei miliardari

Mediolanum, gran reclutamento a ottobre

Banca Mediolanum: Doris compra un altro pezzo di Mediobanca

Banca Mediolanum, i Doris si rafforzano

Banca Mediolanum, il wealth management ha un nuovo timoniere

I Doris fanno pulizia

Mediolanum e la settima arte

Mediolanum, Doris paladino contro il caro tasse

Doris stoppa Del Vecchio

Banche e reti, i tre tori che fanno gola a Piazza Affari

Mediobanca, Doris si schiera con Nagel

Consulenti, lutto nella rete di Banca Mediolanum

Mediolanum, preparatevi al super dividendo

Reti, le montagne russe ad agosto

Borse, la crisi di governo affossa le reti

Banca Mediolanum, la family (banker) si allarga

Banca Mediolanum, archiviata l’indagine su Berlusconi

Mediolanum, Doris è pronto a conquistare un’altra rete

Doris punta ancora su Mediobanca

Banca Mediolanum, profitti con il turbo

Ti può anche interessare

Oggi su BLUERATING NEWS: vigilanza Ocf in primo piano

Non perdete la puntata di oggi di Bluerating News, in diretta su Bfc alle 19.00. Per vedere il tg co ...

Poste, Mifid 2 è un assist per la rete

Poste Italiane vuole assicurarsi una posizione di leadership per quanto riguarda il comparto assicur ...

La Financière de l’Echiquier: il nuovo volto marketing e comunicazione

La Financière de l’Echiquier (LFDE) annuncia la nomina a Direttrice Marketing e Comunicazione, co ...