Fineco, una raccolta coi fiocchi a dicembre

A
A
A
di Redazione 9 Gennaio 2020 | 10:13

Robusta accelerata della raccolta netta nel mese di dicembre per Fineco. Il dato ufficiale, comunicato attraverso una nota, è stato infatti di 721 milioni di euro, in crescita dai 384 milioni fatti registrare nel mese di novembre. La raccolta gestita del mese è pari a 485 milioni, mentre quella amministrata ha avuto deflussi per 207 milioni. La raccolta diretta si attesta invece a 444 milioni, nonostante sia negativamente impattata, fa sapere la società, da un diverso calendario delle imposte rispetto al 2018 che ha comportato lo slittamento al primo giorno lavorativo di dicembre di versamenti fiscali per 173 milioni. Alla luce di questi risultati, il gruppo guidato dall’amministratore delegato e direttore generale Alessandro Foti chiude il 2019 con una raccolta netta pari a 5.840 milioni (-6% a/a): la raccolta gestita ha raggiunto 3.273 milioni (+45% a/a), la raccolta amministrata si è attestata a -953 milioni e la raccolta diretta a 3.521 milioni. La raccolta da inizio anno tramite la rete di consulenti finanziari è stata pari a 5.121 milioni.

Fineco si è detta soddisfatta della qualità dell’asset mix che evidenzia un’ulteriore accelerazione nel processo di conversione della clientela verso il risparmio gestito. Nel 2019 la componente gestita balza infatti al 56% della raccolta complessiva dal 36% a cui si attestava al termine del 2018. Da inizio anno la raccolta in “Guided products & services” ha raggiunto 3.749 milioni (+36% anno su anno), mentre il dato relativo al mese di dicembre è stato di 597 milioni, pari a 2,7 volte quanto registrato a dicembre 2018 (223 milioni). L’incidenza dei Guided Products rispetto al totale AuM è salita al 71% rispetto al 67% di dicembre 2018.

Alessandro Foti, amministratore delegato e direttore generale di Fineco, ha commentato così i risultati: “Fineco ha chiuso il 2019 con un dato di raccolta decisamente positivo, che conferma la capacità di soddisfare l’esigenza sempre crescente dei suoi clienti di una gestione più efficiente dei propri risparmi, puntando sulla qualità dei propri prodotti e senza ricorrere a offerte commerciali aggressive. L’incidenza sempre maggiore dei Guided Products e i buoni risultati realizzati con continuità da Fineco Asset Management consentono di guardare con fiducia alle sfide di questo nuovo anno”.

Qui di seguito, altre evidenze emerse dal comunicato.

FAM, raccolta retail oltre € 294 milioni, asset a € 13,8 miliardi.

A sostenere la componente gestita ha contribuito anche in questo mese il risultato di Fineco Asset Management, che a dicembre ha raggiunto € 294 milioni di raccolta retail con un forte interesse della clientela in particolare su FAM Target, confermando un robusto trend di crescita. Al 31 dicembre 2019 FAM gestiva masse per € 13,8 miliardi: € 8,4 miliardi nella componente retail (+42% a/a) e € 5,4 miliardi in quella istituzionale (+37% a/a).

Patrimonio totale oltre € 81 miliardi, Private Banking oltre € 33 miliardi

Il Patrimonio totale si è attestato a € 81,4 miliardi (+17% rispetto a dicembre 2018). Le masse gestite nel Private Banking hanno raggiunto € 33,4 miliardi, con una crescita del 29% rispetto ai € 25,8 miliardi di dicembre 2018.

Trading

Per quanto riguarda l’attività di brokerage, nel 2019 sono stati realizzati 25,3 milioni di ordini eseguiti, rispetto ai 25,9 milioni di ordini eseguiti nel 2018 (-2% a/a).

Nel 2019 oltre 117mila nuovi clienti

Da inizio anno sono stati acquisiti 117.742 clienti (+6% a/a), di cui 6.700 nel solo mese di dicembre. Il numero dei clienti totali al 31 dicembre 2019 è 1.357.833, in crescita del 6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fineco, tassi negativi: arriva la sentenza dell’Antitrust

Fineco: raccolta ancora in crescita, vola il gestito

Asset allocation: i consigli di Fineco AM sugli emergenti

NEWSLETTER
Iscriviti
X