Mediolanum, il regalo speciale di Doris ai nipoti

A
A
A
di Redazione 9 Gennaio 2020 | 10:29

“Qui lo dico e sono pronto a scommetterci. Non esiste in Italia migliore investimento in ottica di lungo termine che possiate fare rispetto a un Pir. Per questo a Natale ho deciso di regalarne uno a ciascuno dei miei nipoti”. Parole di Ennio Doris, presidente di Banca Mediolanum, nel corso della conferenza stampa dello scorso 8 gennaio presso gli uffici di Casa Mediolanum in Milano.

Insomma, i piani individuali di risparmio, recentemente rilanciati dal governo per la gioia degli operatori del settore, possono essere, a detta di Doris, la migliore opportunità di investimento di lungo termine disponibile sul mercato italiano. E, perché no, un bel regalo per le persone a noi care.

Gli fa coro il figlio Massimo, ad di Banca Mediolanum, che ha svelato le ambizioni della società su questo segmento “Ripartiremo con la proposta a partire da febbraio circa, dopo aver adeguato i nostri prodotti alla nuova normativa. A livello indicativo puntiamo a 700/800 milioni di raccolta per il 2020”.

Sullo sfondo di queste dichiarazioni, l’incontro ha avuto modo di evidenziare che l’anno che si è appena chiuso premierà l’istituto milanese portando ricavi oltre le aspettative, come verrà comunicato l’11 febbraio in occasione della presentazione dei risultati finanziari del 2019 (Massimo Doris ha anche anticipato che verrà offerto un dividendo extra per gli azionisti). In ragione di ciò Banca Mediolanum ha voluto ricambiare la fiducia dei clienti con un’azione concreta: un tasso di interesse del 2% annuo lordo sulle nuove somme vincolate a sei mesi e un canone di tenuta del conto corrente a zero per il primo anno. La promozione sarà valida fino a marzo 2020 e verrà riconosciuta sulle nuove somme che gli attuali e nuovi clienti andranno a vincolare, con un importo minimo di 1.000 euro e un massimo di 500 mila euro.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti