Assopopolari: le banche sostengono concretamente l’economia reale

A
A
A
Avatar di Redazione9 gennaio 2020 | 16:19

Un’analisi dell’attività delle Banche Popolari nel sostegno all’economia reale nel Mezzogiorno per verificare le politiche del Credito popolare nel suo complesso negli ultimi trent’anni: è questo lo scopo di un lavoro dell’Associazione fra le Banche Popolari anche alla luce degli ultimi accadimenti che hanno coinvolto la Popolare di Bari nella convinzione, così documentata, che una situazione di crisi non può offuscare il reale e ingente sostegno del “sistema-banche popolari” all’economia dell’Italia meridionale.

Le Banche Popolari e del Territorio possano rivendicare un imprescindibile ruolo nell’economia reale di questi territori in anni estremamente difficili per l’economia e per l’intero sistema bancario. Gli impieghi delle Popolari con sede nel Mezzogiorno, negli ultimi dieci anni, sono cresciuti del 14% (tre volte di quanto fatto dal sistema) con flussi di nuovi finanziamenti alle PMI pari a 115 miliardi di euro e 39 alle famiglie per i mutui. Nel 2019, gli impieghi superano i 25 miliardi di euro e i depositi i 24 miliardi. Risultati resi possibili anche grazie a una presenza capillare sul territorio con quasi 1.000 sportelli (unico riferimento creditizio in 80 Comuni del meridione). Questo in un contesto che registra, nell’ultimo ventennio, il calo degli investimenti al Sud di oltre il 30% con il risultato che il ritardo del Mezzogiorno rispetto al Centro Nord è oggi addirittura maggiore rispetto a quello degli anni settanta.

Nel presentare la pubblicazione il Segretario Generale di Assopopolari, Giuseppe De Lucia Lumeno, sottolinea “i risultati importanti che non possono essere ignorati o sottovalutati e che sono il frutto della capacità di concentrare l’attività nelle aree di riferimento reimpiegando il risparmio dove viene raccolto. Il compito delle Popolari nel Mezzogiorno resta, dunque, essenziale per non disperdere quel patrimonio di imprenditorialità che, in condizioni difficili, è riuscito a vivere e a svilupparsi nelle regioni meridionali. Solo così sarà possibile ridurre il gap con Centro Nord e conquistare un nuovo percorso di crescita per tutto il Paese”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Assopopolari, nuovo studio sulla cooperazione bancaria in Australia e Nuova Zelanda

Banche popolari, crescono i finanziamenti a famiglie e imprese

Assopopolari, missione asiatica per la cooperazione bancaria

Banche in India: l’indagine di Assopopolari sulla cooperazione

Credito popolare: un modello rafforzato dai 10 anni di crisi economica

Banche popolari: prosegue il sostegno al Terzo settore

Giugno con il sole per le banche popolari

Banche popolari, crescono i finanziamenti a imprese e famiglie

Sforza Fogliani (Assopopolari): “Bene Bankitalia su accordi di territorio”

Assopopolari parla di Mezzogiorno

Trimestre in crescita per le banche popolari

Mifid 2, i costi (salati) della direttiva

Assopopolari, un 2017 con il segno più

Assopopolari plaude alla riconferma di Patuelli all’Abi

Banche popolari, a fine 2017 ripresa diffusa degli impieghi nelle regioni italiane

Banche popolari: anche nel 2017 crescono gli impieghi

Banche del territorio, un trio per tutelare i valori e gli interessi

Le banche popolari battezzano la Luigi Luzzatti spa

Assopopolari, il 30 novembre appuntamento a Roma

Assopopolari, ad agosto corrono impieghi e depositi

Assopopolari si scaglia contro le norme europee sui crediti deteriorati

Banche popolari, crescono a luglio impieghi e depositi

Banche popolari, crescono impieghi e conti correnti

Assopopolari, Sforza Fogliani riconfermato alla presidenza

Sforza Fogliani (Assopopolari): “La Bicamerale sulle banche si occupi anche della riforma delle Popolari”

Banche Popolari, inizio d’anno col segno più

Assopopolari: sostegno in crescita per il Terzo settore

Assopopolari: “ Trattato di Maastricht, un obiettivo mancato, un’idea da ripensare”

Assopopolari, nel 2016 consolidata la prossimità ai territori

Assopopolari: microcredito, la via maestra per la ripresa

Banche Popolari, donati 95 milioni di euro ai territori

Banche Popolari, crescono i soci e i clienti

Assopopolari plaude alla decisione del Consiglio di Stato

Ti può anche interessare

Banca Mediolanum: l’uomo di frontiera che cavalca l’innovability

A colloquio con Oscar di Montigny, Chief innovation sustainability e value strategy officer di Banca ...

Governo, qualcosa si è rotto

La maggioranza di governo gialloverde si spacca sul treno dell’alta velocità. Ieri, al Senato ...

Unicredit, maxi-multa USA da 1,3 miliardi di dollari per caso Iran

Sempre più salata la sanzione che Unicredit dovrà pagare alle Autorità Usa per aver effettuato tr ...