Lady Doris, un tesoro da 70 milioni

A
A
A

La T-Invest della moglie del fondatore di Banca Mediolanum rafforza ancora il patrimonio.

Andrea Giacobino di Andrea Giacobino10 gennaio 2020 | 08:34

Lady Doris vede ingrossare il suo tesoro a circa 70 milioni di euro. E’ salito infatti a 68,8 milioni il patrimonio netto della T-Invest, cassaforte di Lina Tombolato (nella foto), moglie di Ennio Doris, patron e presidente di Banca Mediolanum, dopo la decisione presa qualche settimana fa dall’assemblea del socio unico di riportare a nuovo l’intero utile di quasi 10 milioni segnato nel bilancio chiuso allo scorso maggio, derivante integralmente dai proventi dalle partecipazioni.

Dal rendiconto si evince che le immobilizzazioni finanziarie anno su anno sono salite da 183 a 189 milioni. In T-Invest c’è il 7,4% di Finprog Italia, cassaforte della famiglia Doris che detiene il 20,1% di Banca Mediolanum e il 6,8% della stessa banca di cui la moglie di Doris detiene un altro 3,1% in usufrutto. I due pacchetti in proprietà diretta – confluiti in T-Invest nei giorni scorsi attraverso un aumento di capitale di 4,45 milioni –  sono pari a circa 74 milioni di titoli dell’istituto quotato e fanno parte del patto parasociale che i Doris hanno firmato lo scorso 13 novembre blindando il 40,37% dei diritti di voto della banca.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Doris e Nagel, sposi perfetti

Reti, un anno da Cani

Mediolanum, il regalo speciale di Doris ai nipoti

Mediolanum chiude il 2019 in bellezza: super raccolta e bonus per i fb

Banca Mediolanum, il 2019 in 5 notizie

Mediolanum-Mediobanca, nozze perfette

Mediolanum, nuova casa europea per i fondi

Mediolanum, gran reclutamento a ottobre

Banca Mediolanum, il wealth management ha un nuovo timoniere

Mediolanum, Doris promette un utile 2019 da record

Mediolanum, il trimestre regala masse record e dividendo

Doris ha un tesoro di 100 milioni

Mediolanum e la settima arte

Fusione CheBanca!-Mediolanum? Le ipotesi degli analisti

Doris stoppa Del Vecchio

Pir, la sfuriata di Doris

Fininvest-Mediolanum, deciderà l’Europa

Carige, anche Mediolanum potrebbe dare una mano

Banca Mediolanum, nuova avventura nel centro Italia

Banca Mediolanum, scatto della raccolta ad agosto

Reti, patrimonio record: Ispb regina, Mediolanum padrona del gestito

Banche, tutti i figli di Ennio Doris

Consulenza fiscale, Mediolanum spiega gli Indici Sintetici di Affidabilità

Il risiko delle reti nel segno BlackRock

Mediolanum, dopo l’estate in arrivo novità sulla protezione dei clienti

Banca Mediolanum, raccolta senza guizzi a luglio

Dividendi, ecco le reti rendono più dei btp

Reti, Mediolanum e Azimut puntano le pmi eccellenti

Reti Champions League: Mossa sa solo vincere, testa a testa Di Muro-Giuliani

Banca Mediolanum, toccato il record di masse gestite

Banca Mediolanum, la family (banker) si allarga

Performance fee, le linee guida Esma non danneggiano le reti

Rendiconti Mifid 2, Fineco sceglie la semplicità

Ti può anche interessare

Mediolanum, consulenza caput mundi

Dopo Milano, anche Roma ha la sua nuova casa della consulenza. E’ stata inaugurato il 15 april ...

Banca Generali, la raccolta supera quota 3 miliardi

Prosegue il cammino virtuoso della raccolta di Banca Generali. Dopo i 407 milioni di giugno (vedi no ...

Consulenza finanziaria e trasparenza costi: noi si chiacchera, ma altrove…

Il tema della trasparenza dei costi della consulenza post Mifid 2 è ancora in primo piano. Lo scors ...