Lady Doris, un tesoro da 70 milioni

A
A
A
Andrea Giacobino di Andrea Giacobino 10 Gennaio 2020 | 08:34
La T-Invest della moglie del fondatore di Banca Mediolanum rafforza ancora il patrimonio.

Lady Doris vede ingrossare il suo tesoro a circa 70 milioni di euro. E’ salito infatti a 68,8 milioni il patrimonio netto della T-Invest, cassaforte di Lina Tombolato (nella foto), moglie di Ennio Doris, patron e presidente di Banca Mediolanum, dopo la decisione presa qualche settimana fa dall’assemblea del socio unico di riportare a nuovo l’intero utile di quasi 10 milioni segnato nel bilancio chiuso allo scorso maggio, derivante integralmente dai proventi dalle partecipazioni.

Dal rendiconto si evince che le immobilizzazioni finanziarie anno su anno sono salite da 183 a 189 milioni. In T-Invest c’è il 7,4% di Finprog Italia, cassaforte della famiglia Doris che detiene il 20,1% di Banca Mediolanum e il 6,8% della stessa banca di cui la moglie di Doris detiene un altro 3,1% in usufrutto. I due pacchetti in proprietà diretta – confluiti in T-Invest nei giorni scorsi attraverso un aumento di capitale di 4,45 milioni –  sono pari a circa 74 milioni di titoli dell’istituto quotato e fanno parte del patto parasociale che i Doris hanno firmato lo scorso 13 novembre blindando il 40,37% dei diritti di voto della banca.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mediolanum, Ennio Doris svela i suoi segreti

Banca Mediolanum, la raccolta tira col gestito

Mediolanum: Schroders e Fidelity per il nuovo fondo multi-manager

Raccolta: Fideuram mette tutti in fila

Consulenti: tutti i bonus dei big, rete per rete

Doris (Mediolanum): i Pir sono strumenti benedetti

Banca Mediolanum, uno spot nuovo di pacca per i Doris

Raccolta: Fineco è super, Mediolanum la tallona

Mediolanum AM, una nuova guida per l’azionario

Mediolanum, allarme di Ennio Doris sulla patrimoniale

Mediolanum, Ennio Doris in un webinar racconta che Italia Sarà

Investimenti, 6 strategie dei big delle reti a confronto

Risparmio gestito, trimestre impossibile a causa del Covid-19: Poste, Pictet e Ubs paladini della resistenza

Banca Mediolanum, dove investono i clienti

Reti, dopo le trimestrali è il momento dei confronti

Reti, dopo il Covid-19: Mediolanum, vicini ai family banker e ai clienti

Mediolanum, Doris sfida la crisi e alza l’asticella per i cf

Banca Mediolanum, raccolta sprint e l’utile resiste

Mediolanum, nuovi ingressi e doppio colpo da Copernico e Ubi

Banca Mediolanum, Double Chance per rispondere alla crisi

Il coronavirus non spaventa Doris

Coronavirus, l’ottimismo di Doris

Banca Mediolanum segna la rotta

Mediolanum: raccolta e gestito, doppio schiaffo al Covid-19

Mediolanum, i consigli di Doris al premier Conte

Consulenti, ecco quanto vi resta delle commissioni della mandante

Banca Mediolanum, insieme ce la faremo

Banca Mediolanum, 1 milione di buone azioni

Coronavirus, altro schiaffo di Doris all’orso

Banca Mediolanum, toccare per ascoltare

Coronavirus, Banca Mediolanum di nuovo in campo

Doris, Giuliani e Foti: i big delle reti contro le paure di cf e clienti

Banca Mediolanum, la promozione regala una raccolta da capogiro

Ti può anche interessare

Banca Generali, Mossa svizzera

C’è la Svizzera nel futuro di Banca Generali. Insieme a lei la spinta sui ricavi da consulenz ...

Azimut, la raccolta rimane tonica a luglio

Azimut Holding prevede di realizzare una raccolta netta consolidata  di circa 500 milioni di euro ...

Credem, il nuovo corso del wealth management

Euromobiliare Advisory SIM (EA SIM), Euromobiliare Asset Management SGR e  Credemvita, società del ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X