Lavorare come consulente finanziario BNL-BNP Paribas Life Banker, tutto quello che c’è da sapere

A
A
A
Avatar di Simona Politini 16 Gennaio 2020 | 08:30

Come diventare consulente finanziario? Quanto guadagna un consulente finanziario? Quali sono le caratteristiche per essere un buon consulente finanziario? A queste e ad altre domande punta a rispondere il nuovo progetto editoriale online firmato Bluerating, Lavorare come consulente finanziario, interrogando direttamente le più importanti reti di consulenza finanziaria in Italia.

Oggi, per la terza “puntata”, su Bluerating parla Roberto Maria Gambarini, responsabile sviluppo rete BNL-BNP Paribas Life Banker. Ma prima di entrare nel merito dell’argomento, scopriamo chi è BNL-BNP Paribas Life Banker.

Lavorare come consulente finanziario: sede Bnl-Bnp Paribas

Direzione Generale di BNL a Roma, Palazzo Orizzonte Europa

Bnl-Bnp Paribas Life Banker, una grande rete per grandi risultati

454 consulenti finanziari in tutta Italia e 7,2 miliardi di euro di asset totali in gestione. Sono questi i numeri eccellenti con i quali BNL-BNP Paribas Life Banker, la rete guidata da Ferdinando Rebecchi, ha chiuso il 2019.

La rete BNL-BNP Paribas Life Banker, si rivolge ad individui, famiglie ed imprese per le esigenze personali, professionali ed aziendali del quotidiano e per le più diverse progettualità, con un’ampia proposta di prodotti, servizi e soluzioni nel campo del risparmio gestito, degli investimenti, dei finanziamenti, del bancassurance e dell’investment banking. Offre inoltre leasing, factoring, servizi fiduciari e di pianificazione patrimoniale e gestione delle flotte aziendali, grazie all’expertise delle Società del Gruppo BNP Paribas attive in Italia.

I Life Banker, parte del modello “omnicanale” di BNL che comprende Agenzie, Private Banking e la banca digitale “Hello bank!”, hanno come obiettivo quello di offrire ai propri clienti una consulenza a 360°, accreditandosi come interlocutori di fiducia per la gestione dell’intero patrimonio e accompagnandoli nei loro progetti di vita familiari e imprenditoriali.

(dati aggiornati a gennaio 2020)

COME DIVENTARE CONSULENTE FINANZIARIO BNL-BNP PARIBAS LIFE BANKER

Come funziona il processo di selezione per individuare i migliori giovani neolaureati da avviare alla professione di consulente finanziario Bnl-Bnp Paribas Life Banker?

Lavorare come consulente finanziario: Roberto Maria Gambarini, responsabile sviluppo rete BNL-BNP Paribas Life Banker

Roberto Maria Gambarini, responsabile sviluppo rete BNL-BNP Paribas Life Banker

Avviare giovani talenti alla professione di consulente finanziario è per noi un’attività strategica di grande importanza. Sia per garantire adeguato ricambio generazionale alla rete, sia quale coerente contributo all’ottavo dei diciassette target per lo sviluppo sostenibile definiti dalle Nazioni Unite (quello dedicato, appunto, alla dignità del lavoro e alla crescita economica), per i quali tutto il Gruppo BNP Paribas è da tempo impegnato con concreta convinzione.

La selezione dei nuovi consulenti finanziari viene effettuata mediante incontri diretti con candidati neo laureati oppure organizzando, con il contributo di Università e società specializzate, giornate ad hoc di selezione di gruppo. Nel corso di tali appuntamenti si alternano presentazioni collettive dei contenuti professionali, del modello di servizio e della nostra accezione di consulenza patrimoniale olistica, a incontri individuali tenuti da una coppia di selezionatori, un collega delle risorse umane e uno dei vertici della rete.

Come avviene il reclutamento di consulenti finanziari senior?

Molteplici canali di contatto, quali la rete banca, gli head hunter, i social network, il sito ufficiale e, soprattutto, le dirette referenze di manager e Life Banker, ci danno l’opportunità di incontrare molti banker di altre banche e di altre reti di consulenza. Attraverso successivi incontri di approfondimento tematico, si sviluppa un’attenta e trasparente conoscenza reciproca che mette la rete e i singoli candidati nella migliore condizione per valutare consapevolmente se si condivide la medesima visione del nostro mestiere e delle sue evoluzioni future. Trasparenza e attenzione ai dettagli sono le linee guida cui ci atteniamo durante gli incontri.

Quali sono le caratteristiche distintive di un consulente finanziario Bnl-Bnp Paribas Life Banker?

Ciò che caratterizza un Life Banker è, semplicemente l’opportunità di essere Life Banker: il banchiere della vita. In sintesi avere realmente ed efficacemente la possibilità di prendersi cura dei propri clienti in modo completo, garantendo risposte qualificate e professionali a ogni loro esigenza di natura patrimoniale: investire i risparmi, finanziare acquisti di qualsiasi natura, proteggere la famiglia, sviluppare e finanziare iniziative imprenditoriali, gestire gli immobili, garantire la mobilità e tanto altro ancora.  Per sintetizzare, un Life Banker non è solo un consulente finanziario ma, soprattutto e concretamente, un consulente patrimoniale.

LAVORARE COME CONSULENTE FINANZIARIO BNL-BNP PARIBAS LIFE BANKER

Perché un consulente finanziario dovrebbe scegliere di lavorare con voi rispetto alle altre realtà presenti sul mercato? Ovvero, cosa offrite di distintivo rispetto alle altre reti?

Scegliere di essere un Life Banker permette al consulente finanziario di diventare l’interlocutore privilegiato dei propri clienti per ogni loro esigenza. Trasformandosi in consulente patrimoniale, diventa riferimento sempre più prezioso, fino a rivelarsi il più possibile indispensabile e insostituibile. Oltre, quindi, a saldare nel tempo relazioni profonde con i propri clienti, essere Life Banker amplia notevolmente le opportunità di acquisire e sviluppare nuova clientela, incrementando in modo significativo il proprio portafoglio e il proprio business.

Come si può sviluppare il percorso professionale di un consulente finanziario junior all’interno della rete Bnl-Bnp Paribas Life Banker?

Lo sviluppo dei Financial Partner, così sono denominati nella nostra rete i consulenti junior, avviene principalmente mediante l’inserimento dei giovani Life Banker all’interno di strutture manageriali attive sul territorio. I giovani possono così essere affiancati da consulenti esperti, che svolgono questa attività da diversi anni, beneficiando di un fondamentale training on the job. Viene poi integrata una formazione ad hoc, predisposta dalla Direzione, finalizzata a completare le competenze per sviluppare la clientela, persone fisiche e giuridiche, mediante tutti i prodotti e servizi messi a disposizione dalla Banca e dal Gruppo BNP Paribas. La concreta possibilità di crescita è dimostrata dal fatto che, nonostante la nostra Rete sia nata solo cinque anni fa, abbiamo già parecchi Financial Partner cresciuti e diventati Executive Partner e altri diventati Manager.

Quali vantaggi offrite ad un consulente finanziario professionista che sta pensando di unirsi della rete Bnl-Bnp Paribas Life Banker?

Il vantaggio di entrare a far parte di una grande Banca, inserita in un gruppo molto completo, affermato a livello Internazionale e di riconosciuta solidità e reputazione. La rete Life Banker è parte realmente e organicamente integrata alla struttura della banca e del Gruppo BNP Paribas, garantendo ai consulenti patrimoniali i massimi standard di modello organizzativo, di servizio alla clientela e di offerta economica, anche attraverso strutture centrali e ruoli specialistici esclusivamente dedicati al supporto della Rete.

Quali sono le prospettive remunerative di un consulente finanziario junior e senior all’interno della rete Bnl-Bnp Paribas Life Banker?

Per i Financial Partner è di solito previsto un sistema di sostegno con un “fisso” (minimo provigionale garantito che si aggiunge ai “normali compensi”) per un periodo di 24 mesi, che consente di avere una iniziale tranquillità economica, non disponendo ancora di un proprio portafoglio consolidato. Ciò premesso, il nostro modello di servizio a 360° integrato alla Banca e al Gruppo BNP Paribas, consente di acquisire clientela (privati e aziende) anche mediante la proposizione di linee di credito, di tutte le forme tecniche, con il supporto di colleghi specializzati. Garantendo significativi guadagni ai neo consulenti in tempi anche molto rapidi.

Per i consulenti già esperti, il modello di servizio integrato consente di mettere a disposizione dei Clienti le soluzioni offerte da tutte le Società del Gruppo BNP Paribas; consente cioè al consulente finanziario di diventare un consulente patrimoniale, un “vero” Life Banker. È opportuno specificare che tutti i servizi e prodotti offerti dalla Banca e dalle altre Società del Gruppo per il tramite dei Life Banker prevedono un ritorno economico per il consulente. Il ritorno è definito in modo chiaro e trasparente ed è inserito, assieme alle voci di reddito più “tradizionali”, nell’allegato provigionale, parte integrante del mandato di agenzia. Essere Life Banker, dunque, apre nuovi orizzonti anche alle proprie opportunità di reddito, sia in termini di livello, sia in termini di stabilità nel tempo. A parità di perimetro di clientela, il nostro modello consente al Consulente di ampliare le fonti di reddito del 40%.

 

Non perdete l’appuntamento di giovedì prossimo per scoprire insieme come e perché “Lavorare come consulente finanziario” all’interno delle più importanti reti italiane.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X