Consulenti finanziari, ecco perché l’obbligazionario asiatico può fare bene al portafoglio

A
A
A
di Redazione 20 Gennaio 2020 | 15:04

E’ buona norma, per ogni professionista dell’advisory che si rispetti, rimanere costantemente aggiornato su quelle che possono essere le opportunità di un rendimento interessanti per il portafoglio dei propri clienti, in funzione ovviamente del profilo e delle esigenze dei medesimi. All’interno di un contesto di mercato che vede le dinamiche di performance del segmento obbligazionario decisamente più strutturate rispetto a qualche anno fa, ecco che guardare all’Asia potrebbe offrire degli spunti di interesse, in particolare in riferimento all’anno appena inziiato. A spiegarci perché perché il 2020 potrebbe essere importante per il mercato obbligazionario asiatico ci pensa Patrick Zweifel, Chief Economist di Pictet Asset Management. Qui di seguito vi riportiamo un estratto della sua ultima view pubblicata sul portale istituzionale della società.

“Il 2020 si sta profilando come un anno chiave per i mercati obbligazionari asiatici. Con l’intensificarsi dei legami commerciali e finanziari intra-regionali tra i Paesi asiatici, le loro singole economie continueranno ad allontanarsi dagli Stati Uniti e ad avvicinarsi alla Cina e al renminbi (RMB). Questa zona monetaria che ruota attorno alla Cina – o blocco del renminbi, come è meglio identificata – è destinata a superare quella dell’euro nel prossimo anno, quando diventerà l’area valutaria più grande al mondo dopo quella del dollaro. Ciò dovrebbe aiutare il RMB e le altre valute asiatiche a recuperare vigore nel 2020 e oltre, dopo aver speso gran parte dello scorso anno a curarsi le ferite provocate dalla guerra commerciale. Questo è importante per gli investitori nelle obbligazioni asiatiche in valuta locale. L’apprezzamento valutario è stato, infatti, una fonte chiave di rendimento per obbligazioni in valuta locale dei mercati emergenti nello scorso decennio, rappresentando circa un quarto del rendimento totale di questa classe di attivi”.

Per leggere la view completa, per rimanere sempre aggiornati sugli ultimi trend dei mercati e per avere utili spunti per monitorare al meglio il portafoglio dei vostri clienti andate sul sito di Pictet AM (clicca qui).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X