Ocf, un milione alla Consob

A
A
A
di Redazione 27 Gennaio 2020 | 12:30
L’authority ha pubblicato la lista dei contributi dovuti da tutti i soggetti sottoposti a vigilanza, compreso l’Organismo di tenuta e gestione dell’Albo dei consulenti finanziari

Un totale di 1.038.515, euro. E’ il contributo che l’Ocf, l’organismo di tenuta e vigilanza sull’Albo dei consulenti finanziari, dovrà versare alla Consob entro il 31 maggio prossimo. Si tratta di una tariffa dovuta dall’organismo presieduto da Carla Rabitti Bedogni in quanto soggetto vigilato dalla Consob (così come lo sono le sgr e le altre imprese di investimento). Fino all’anno scorso, il contributo era dovuto dai singoli consulenti finanziari, in quanto i controlli  sulla loro professione erano gestiti dalla stessa Consob. Ora che questi poteri sono passati a Ocf, è l’organismo a dover pagare il contributo, per un importo ovviamente più elevato di quello che gravava sui singoli consulenti finanziari. Va ricordato che l’Ocf svolge funzioni pubbliche ma è formalmente un soggetto privato, un organismo di “autogoverno” dei financial advisor che, in quanto tale, deve rispondere del proprio operato a un’authority statale come appunto l Consob,  la commissione che vigila sui mercati finanziari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X