Banche popolari, 25 miliardi di nuovi finanziamenti alle pmi nel 2019

A
A
A
Avatar di Redazione28 gennaio 2020 | 13:31

Con la crescita dei volumi intermediati, si chiude un 2019 positivo per le Banche popolari. Nel dettaglio, gli impieghi vivi, al netto delle sofferenze, sono cresciuti mediamente del 2%, mentre è proseguita la riduzione in accelerazione del peso delle partite problematiche sui conti delle banche, con un calo delle sofferenze lorde di oltre il 30%. Dal lato del passivo la crescita dei depositi è stata del 10%. Valori analoghi sono stati registrati dalle Popolari nel Mezzogiorno con un aumento degli impieghi vivi del 2,1%, una riduzione di circa un miliardo delle sofferenze lorde e un aumento dei depositi superiore al 9%. Il flusso dei nuovi finanziamenti, erogati nel corso del 2019, alle piccole e medie imprese ha superato l’importo complessivo di 25 miliardi di euro e quello relativo ai nuovi mutui alle famiglie è giunto a un controvalore di quasi 14 miliardi.

Inoltre, in linea con il rafforzamento patrimoniale già evidenziato negli ultimi anni e con le numerose operazioni di cessione delle partite problematiche, anche nel 2019 il coefficiente CET1 relativo ai requisiti patrimoniali delle Banche popolari salirà ulteriormente collocandosi su un valore medio del 15%, superiore a quello di sistema.

Nel presentare questi dati il Segretario Generale di Assopopolari, Giuseppe De Lucia Lumeno, sottolinea che si tratta di “risultati importanti che bisogna sempre tenere in considerazione quando si affronta il tema del Credito popolare. Va anche aggiunto il dato di fatto che le Banche popolari, senza mai perdere di vista il sostegno a favore dell’economia reale, stanno risolvendo concretamente i problemi di liquidità attraverso l’individuazione degli strumenti più idonei. Questi risultati positivi confermano, ancora una volta, come eventuali ipotesi e progetti di integrazione allo studio devono passare per gli istituti interessati che, attraverso i propri organismi, a cominciare dalle assemblee dei soci, sono gli unici legittimati a prendere decisioni”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Assopopolari: le banche sostengono concretamente l’economia reale

Assopopolari, nuovo studio sulla cooperazione bancaria in Australia e Nuova Zelanda

Banche popolari, crescono i finanziamenti a famiglie e imprese

Assopopolari, missione asiatica per la cooperazione bancaria

Banche in India: l’indagine di Assopopolari sulla cooperazione

Credito popolare: un modello rafforzato dai 10 anni di crisi economica

Banche popolari: prosegue il sostegno al Terzo settore

Giugno con il sole per le banche popolari

Banche popolari, crescono i finanziamenti a imprese e famiglie

Sforza Fogliani (Assopopolari): “Bene Bankitalia su accordi di territorio”

Assopopolari parla di Mezzogiorno

Trimestre in crescita per le banche popolari

Mifid 2, i costi (salati) della direttiva

Assopopolari, un 2017 con il segno più

Assopopolari plaude alla riconferma di Patuelli all’Abi

Banche popolari, a fine 2017 ripresa diffusa degli impieghi nelle regioni italiane

Banche popolari: anche nel 2017 crescono gli impieghi

Banche del territorio, un trio per tutelare i valori e gli interessi

Le banche popolari battezzano la Luigi Luzzatti spa

Assopopolari, il 30 novembre appuntamento a Roma

Assopopolari, ad agosto corrono impieghi e depositi

Assopopolari si scaglia contro le norme europee sui crediti deteriorati

Banche popolari, crescono a luglio impieghi e depositi

Banche popolari, crescono impieghi e conti correnti

Assopopolari, Sforza Fogliani riconfermato alla presidenza

Sforza Fogliani (Assopopolari): “La Bicamerale sulle banche si occupi anche della riforma delle Popolari”

Banche Popolari, inizio d’anno col segno più

Assopopolari: sostegno in crescita per il Terzo settore

Assopopolari: “ Trattato di Maastricht, un obiettivo mancato, un’idea da ripensare”

Assopopolari, nel 2016 consolidata la prossimità ai territori

Assopopolari: microcredito, la via maestra per la ripresa

Banche Popolari, donati 95 milioni di euro ai territori

Banche Popolari, crescono i soci e i clienti

Ti può anche interessare

Banca Imi, cin cin con l’utile più alto di sempre

Un utile super, a quota 1.415 milioni di euro. Il risultato più alto di sempre per Banca Imi. È qu ...

Azimut, nasce la struttura dedicata ai super ricchi

Azimut Wealth Management, divisione di Azimut Capital Management dedicata ai patrimoni più importan ...

Banca Mediolanum, profitti con il turbo

Crescita dell’utile del 21% sul base annua nel trimestre gennaio-marzo ...