Banca Mediolanum, Doris fissa gli obiettivi per i Pir

A
A
A
Avatar di Redazione12 febbraio 2020 | 09:53

Utile ai massimi storici e grandi attese per i nuovi Pir. L’amministratore delegato di Banca Mediolanum, Massimo Doris, in un video ufficiale dell’istituto di credito a commento dei risultati di bilancio, fotografa un presente solido ed è ottimista sul futuro. “In termini di utile netto”, dice l’ad di Mediolanum, “è il risultato storico più elevato di sempre con oltre 565 milioni ed è di grandissima soddisfazione”.

Il manager si è detto contento anche delle masse in gestione, pari a 84,7 miliardi di euro. Buoni risultati, che hanno spinto l’istituto a riconoscere un premio ai propri dipendenti e family banker: “Come forma di riconoscimento del lavoro fatto, Banca Mediolanum ha pensato di regalare 2 mila euro a testa, per un esborso totale di 17 milioni, ai nostri dipendenti”.

E per il futuro, ci sono grandi attese dopo l’ulteriore riforma dei Pir, veicolo d’investimento sul quale Mediolanum ha sempre puntato parecchio: “Da fine gennaio, con il nuovo cambio della normativa che a mio avviso adesso è anche migliore di quella che c’era inizialmente”, continua Doris, “contiamo di tornare a pieno regime sui Pir e ci poniamo come obiettivo 700 milioni di raccolta netta. A nostro avviso, sono uno strumento importantissimo per aiutare le nostre imprese”.

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Mediolanum, il messaggio di Doris sul Coronavirus

Banca Mediolanum, un dipendente positivo al Coronavirus

Consulenti, anche le reti soffrono il Coronavirus

Credem, ingaggio di peso da Mediolanum

Banca Mediolanum, nel 2019 un utile da record

Ceo paperoni, Foti e Doris tra i big italiani

Mediolanum: il 2020 inizia col botto, in attesa dei Pir

Mifid 2, le grandi reti gongolano con le commissioni

Mediolanum, il regalo speciale di Doris ai nipoti

Mediolanum chiude il 2019 in bellezza: super raccolta e bonus per i fb

Banche e reti, in Borsa è stato un anno da leoni

Banca Mediolanum, il 2019 in 5 notizie

Banche e reti, per Ubs c’è chi è buy e chi no

Banca Mediolanum, la raccolta sfonda quota 3 miliardi

Banca Mediolanum, sospeso il consulente Ajmone Cat

Ennio Doris scala la piramide dei miliardari

Mediolanum, gran reclutamento a ottobre

Banca Mediolanum: Doris compra un altro pezzo di Mediobanca

Banca Mediolanum, i Doris si rafforzano

Banca Mediolanum, il wealth management ha un nuovo timoniere

I Doris fanno pulizia

Mediolanum e la settima arte

Mediolanum, Doris paladino contro il caro tasse

Doris stoppa Del Vecchio

Banche e reti, i tre tori che fanno gola a Piazza Affari

Mediobanca, Doris si schiera con Nagel

Consulenti, lutto nella rete di Banca Mediolanum

Mediolanum, preparatevi al super dividendo

Reti, le montagne russe ad agosto

Borse, la crisi di governo affossa le reti

Banca Mediolanum, la family (banker) si allarga

Banca Mediolanum, archiviata l’indagine su Berlusconi

Mediolanum, Doris è pronto a conquistare un’altra rete

Ti può anche interessare

Bancari, porte girevoli in Ubi: 150 assunzioni e 300 uscite

All’indomani del rinnovo del contratto dei bancari, Ubi Banca ha raggiunto ieri notte l’ ...

Advisor Mantra: il significato della grandezza

Advisor Mantra: Parole e pensieri per accompagnare un’intensa giornata di advisory. Una pillola mo ...

Il contributo della consulenza all’educazione finanziaria degli investitori

Il Convegno organizzato da Ascofind, nell’ambito del mese dedicato all’educazione finanziaria, # ...