Poste Italiane e il battibecco con Sarri

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia13 febbraio 2020 | 12:10

Non tutte le battute riescono col buco…o meglio fanno ridere. E’ questo il caso dell’ironia utilizzata da Maurizio Sarri nel corso della conferenza stampa di ieri, la quale non è affatto piaciuta a Poste Italiane che ha subito ribattuto.

Il tecnico della Juventus ha usato il nome dell’azienda italiana per una battuta sulle pressioni del lavoro da allenatore, con la frase: “Se non volevo essere sotto esame facevo domanda alle Poste“.

L’azienda, con una nota, ha replicato alle dichiarazioni dell’allenatore della Juventus. “Gli esami – contrariamente a quanto sostiene Sarri – alle #Poste ci sono eccome”, si legge nel tweet che riportiamo qui sotto.

 

Un messaggio che termina con un invito a Maurizio Sarri ad andare presso una sede di Poste Italiane per vedere effettivamente il lavoro svolto dall’azienda. Ci andrà?

 

 


COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti può anche interessare

Consulenti, se in ufficio arriva la Guardia di Finanza

Le ispezioni dell’Ocf spesso si avvalgono anche dell’operato degli uomini delle Fiamme Gialle. E ...

Oggi su BLUERATING NEWS: caccia del Fisco in Svizzera

Non perdete la puntata di oggi di Bluerating News, in diretta su Bfc alle 19.00. Per vedere il tg co ...

Fideuram, l’utile non vola

Il gruppo Fideuram approva conti semestrali con dati positivi. L’istituto guidato da Paolo Mol ...