Consulenti, se il bonus si restringe

A
A
A
Avatar di Luca Lodi 21 Febbraio 2020 | 10:03

Quanto vale il patrimonio di un consulente finanziario? La risposta varia in relazione a come varia il mercato di riferimento, ossia l’offerta e la domanda di servizi di consulenza. Un elemento, in particolare, sta risentendo delle mutazioni in corso sia dal lato della clientela (col “passaggio di consegne” nella gestione dei patrimoni familiari dai baby-boomer, ormai over-70enni, ai late-millenial, che si stanno affacciando ai 40 anni) sia dei consulenti stessi (col progressivo calo degli iscritti all’Albo unico dei consulenti finanziari e gli over 50-enni che ormai rappresentano più della metà dei professionisti). Questo fattore è il cosiddetto bonus d’ingresso, ossia il premio che una mandante è disposta a pagare a un consulente finanziario per indurlo a cambiare casacca. Premio che è calcolato come percentuale (che ormai si aggira in media attorno al 2% delle stesse, rispetto al 3% di qualche anno fa) delle masse sotto gestione migrate, entro un massimo di 24 mesi, assieme al consulente. Il bonus in questione viene di solito ammortizzato entro tre anni dall’ingresso del consulente nella nuova rete ed è legato al fatto che il professionista centri obiettivi concordati con la mandante in termini di asset allocation delle masse migrate.

L’obiettivo è solitamente aumentare per quanto possibile il peso degli strumenti azionari e assicurativi, a più elevata marginalità. Ma il passaggio generazionale in atto tra gli investitori (i baby boomer mediamente hanno investito di più in strumenti azionari rispetto ai late-millenial) potrebbe comportare un aumento del periodo di ammortamento, dato che gli strumenti obbligazionari hanno, specialmente in questi anni di tassi prossimi a zero e di maggiore trasparenza richiesta dalla Mifid 2, una marginalità decisamente inferiore di quelli azionari. Se dunque la redditività delle nuove masse migrate non riuscirà più a risalire ai livelli di qualche anno fa, il bonus d’ingresso si ridurrà ulteriormente e si ammortizzerà in un numero di anni ancora superiore. Sino, eventualmente, a scomparire del tutto. Al suo posto potrebbero comparire altri strumenti: visto che per molti consulenti “senior” il bonus in questione è un accantonamento per la vecchiaia, un’idea potrebbe essere sostituirlo con piani pensionistici.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, ecco le paure dei clienti ai raggi X

Consulenti, che errori sugli indipendenti

Consulenti, lo scoglio dei finanziamenti

AAA cercasi consulente per risparmio ingente

Consulenti, le novità di Whatsapp Business possono esservi utili

Consulenti e Facebook, differenze tra profilo e pagina professionale

Consulenti e risparmio, l’antidoto contro la paura

Consulenti, cosa succede ai clienti se l’Scf viene radiata

Consulenti timidoni, tre regole per fare rete

Consulenti, la scadenza Irpef slitta al 20 luglio

Consulenti, tre consigli per trovare clienti sui social

Consulenti, 11 lezioni di finanza spicciola – Il mistero del denaro

Consulenti, un moto perpetuo per la crescita

Consulenti, così potete gestire meglio il vostro tempo

Consulenti, guadagni a doppia cifra con i fondi alternativi

Consulenti, preparatevi all’arrivo della cam-bank

Consulenti, ecco come cambieranno i tuoi clienti dopo il Covid-19

Consulenti, come preparare in anticipo i vostri contenuti di marketing

Consulenti, il cliente italiano gioca in difesa

Consulenti, cosa c’è per voi nel DL Rilancio

Consulenti, 5 consigli d’oro per fare incetta di clienti

Consulenti, ad aprile torna il bonus da 600 euro

Fideuram Ispb: exploit dell’amministrato, la trimestrale ringrazia

Consulenti, guida per usare gli hashtag a vostro favore

Consulenti, scriveteci la vostra storia originale

Consulenti e smart working, occhio ai pirati del web

Consulenti, essere ambiziosi non basta

Consulenti, occhio alle facili occasioni sul petrolio

Consulenti, il Coronavirus non ferma le radiazioni

Garanzia statale, come avere il prestito in banca

Consulenti e reti, la rivoluzione dei canali digitali

Consulenti, il contributo annuale Ocf si paga a maggio

Consulenti, 5 regole d’oro per investire ai tempi del coronavirus

Ti può anche interessare

Consulenti, preparatevi alla fine dei mercati

Patrimonio informativo, tipologia e finalità dei partecipanti portano a dover ridefinire la natura ...

Enasarco: 2 miliardi di investimenti nel sociale

Investimenti sostenibili e responsabili, poiché in gioco non ci sono solo i fattori finanziari ma a ...

Reti, dove investono i clienti

Ad aprile sono tornati in voga i fondi, soprattutto gli azionari. Positivo anche il saldo delle poli ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X