Azimut, la lode al consulente nell’emergenza di Paolo Martini

A
A
A
di Redazione 4 Marzo 2020 | 08:10
L’appello dell’amministratore delegato sul suo profilo Linkedin.

“La centralità del consulente, guida nei momenti di crisi”. Questa è una frase pubblicata in questi giorni dall’amministratore delegato di Azimut, Paolo Martini, sul suo profilo Linkedin. Sta a simboleggiare come, in questo momento più che mai, emerga con forza il valore aggiunto che un bravo consulente finanziario può dare nei momenti di panico sui mercati (e non solo).

Martini ha poi spiegato così il contenuto da lui condiviso: “In questi giorni l’emergenza si chiama Coronavirus, ma nell’arco della vita di un investitore sono diversi i momenti di crisi che, se non gestiti correttamente, possono impattare negativamente sul portafoglio del cliente. Lasciarsi travolgere dal panico e dalle notizie allarmanti può essere una reazione umana ma estremamente pericolosa, perché fa perdere di vista obiettivi magari pianificati con cura. È qui che entra in gioco il ruolo del consulente finanziario, che deve aiutare i clienti a gestire l’emotività, ad affrontare con razionalità lo stress e a ricondurli alla pianificazione finanziaria precedentemente condivisa. Un’attività fondamentale per preservare gli investitori da danni che possono protrarsi anche a lungo nel tempo”. E voi, cari lettori, siete d’accordo con l’amministratore delegato di Azimut?

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut sopra la vetta dei 17 miliardi

Azimut, il wealth manager si racconta

Azimut LB, una nuova visione per il portafoglio

NEWSLETTER
Iscriviti
X