La Bce delude le attese, i mercati sprofondano

A
A
A
Avatar di Redazione 12 Marzo 2020 | 16:08
Tassi invariati e piano di acquisto di titoli supplementare rispetto ai 120 miliardi previsti nel 2020. Ma gli operatori si aspettavano di più.

Tassi invariati, finanziamenti agevolati alle banche e un piano di acquisti di titoli supplementare da 120 miliardi di euro da qui a fine anno,”garantendo un forte contributo da parte dei programmi di acquisto del settore privato”. Questo è, in sintesi, il piano anti coronavirus della Banca centrale europea. Lo ha presentato oggi la presidente Christine Lagarde davanti agli occhi dei mercati di tutto il mondo che attendevano con impazienza le misure di contrasto all’emergenza. La reazione nelle ore successive, tuttavia, fa presagire un certo grado di delusione degli operatori: il Ftse Mib, infatti, è arrivato a sprofondare oltre il 10%, così come il Dax e il Cac 40.

La Lagarde ha annunciato che il tasso sui depositi è rimasto invariato al -0,5% e, appunto, non ha toccato i tassi di interesse che restano a 0%. La Bce ha inoltre previsto aste supplementari di finanziamenti agevolati alle banche, per garantire la liquidità sui mercati. Ma i mercati volevano di più sul fronte quantitative easing, dove si attendevano un piano di acquisti molto più irrobustito rispetto a quanto annunciato. La Bce si è comunque riservata di apportare correttivi alla politica monetaria, qualora lo ritenesse necessario.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, 2 su 5 hanno qualcosa da nascondere

Bce: acquisti invariati, la spesa fiscale determinerà la crescita

Mercati, Bce: le previsioni di analisti e gestori

NEWSLETTER
Iscriviti
X