Fare Presto!, soddisfazione per l’intervento di Enasarco

A
A
A
di Redazione 19 Marzo 2020 | 10:54
C’è soddisfazione tra le fila della lista “Fare Presto!” in seguito alla scelta di Enasarco di incrementare lo stanziamento per gli iscritti in difficoltà per la crisi Coronavirus. Di seguito il comunicato.

L’appello dei cinque Consiglieri Enasarco, Mei, Gaburro, Marcianó, Ricci e Triolo, riconducibili alla lista “Fare Presto!”, ha trovato ascolto nella riunione del CdA della Fondazione, tenutasi quest’oggi in videoconferenza, nel corso della quale i temi all’Ordine del Giorno dei rappresentanti di Anasf, Federagenti, Fiarc e Confesercenti sono stati accolti all’unanimità dai 15 componenti. Il Consiglio di Amministrazione di Fondazione Enasarco ha infatti deliberato all’unanimità uno stanziamento

economico di 8,4 milioni di euro, appannaggio degli agenti in difficoltà e un’ulteriore variazione al bilancio di 2 mln di euro (a breve l’Ente fornirà le linee guida per la distribuzione) esattamente come richiesto dai cinque Consiglieri riconducibili a “Fare Presto!”, la lista che si candida alla guida di Enasarco per il prossimo quadriennio, nelle elezioni online che si terranno dal 17 al 30 aprile prossimi. Per reperire le risorse il CdA ha revocato la delibera legata alle prestazioni assistenziali 2020, destinando quindi le risorse per asili nido, tesi, laurea e acquisto auto alle oggi ben più urgenti  misure di sostegno inerenti l’emergenza per il Covid-19. Il CdA ha anche posto il problema della flessibilità sui vincoli per l’utilizzo degli avanzi di gestione 2019.
“Enasarco nasce e vive per i lavoratori, quindi deve occuparsi dei lavoratori – fanno sapere i 5 Consiglieri in una nota – e oggi l’Ente lo ha fatto: noi vigileremo affinché tutto vada per il verso giusto e daremo sempre voce ai professionisti che abbiamo l’onore di rappresentare”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X