Coronavirus, scure di Moody’s sull’outlook di 15 banche italiane

A
A
A
di Redazione 26 Marzo 2020 | 10:59

Lo shock da coronavirus comincia a pesare sui giudizi delle agenzie di rating internazionali riguardo alle banche italiane. L’americana Moody’s, infatti, ha rivisto al ribasso l’outlook (la previsione sull’andamento del rating a medio-lungo termine) per 15 istituti tricolori. Per l’agenzia di rating americana, la diffusione del coronavirus in Italia e l’effetto delle misure restrittive porteranno danni all’economia e potrebbero portare “rischi al ribasso a questo associati per i profili di credito delle banche italiane”.

Come riporta l’agenzia Radiocor, l’outlook sui rating sui depositi di lungo termine di quattro banche (Mediocredito Trentino-Alto Adige, Banco Bpm, Bper Banca e Credito Emiliano) e sul rating sul debito senior unsecured di altri cinque (Intesa Sanpaolo e Banca Imi, Bper Banca, Credito Valtellinese e Mediobanca) è stato abbassato da “stabile” a “negativo”. Inoltre, l’outlook di un istituto (Banca Monte dei Paschi di Siena) è passato da “positivo” a “developing”, in via di sviluppo. Infine, l’agenzia ha messo sotto osservazione per un possibile downgrade o per lo status “direzione incerta” il rating o le valutazioni di altri quattro banche (Banca Sella, Cassa Centrale Raiffeisen, Credit Agricole Italia e Cassa Centrale Banca). Infine e’ stato confermato l’outlook stabile di una banca (Unicredit).

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, ecco perchè il mercato azionario non teme la variante Delta

Bce, Lagarde: “E’ ancora necessario ‘schermare’ l’economia”

Il 2021 potrebbe essere l’inizio della fine di una crisi senza precedenti

NEWSLETTER
Iscriviti
X