Azimut, a marzo raccolta in positivo e ok al dividendo

A
A
A
di Redazione 7 Aprile 2020 | 16:17
Il presidente Pietro GIuliani conferma la proposta di pagamento della cedola a 1 euro a maggio 2020.

La raccolta netta di Azimut resiste anche nel mese della tempesta da coronavirus. La società guidata dal presidente Pietro Giuliani, con una nota ufficiale, ha reso noti i risultati del mese di marzo dove c’è stata una raccolta netta positiva per 52 milioni di euro, raggiungendo così circa 1 miliardo da inizio anno. Il totale delle masse comprensive del risparmio amministrato si attesta a fine marzo a 51,4 miliardi, di cui 40,1 miliardi fanno riferimento alle masse gestite.

Pietro Giuliani, presidente del gruppo, commenta: “Confermiamo la proposta di pagamento del dividendo di 1 euro a maggio di quest’anno, e confermiamo l’obiettivo di un utile netto di almeno 300 milioni di euro per il 2020. Il mese di Marzo ha comunque generato una raccolta netta positiva da parte della rete in Italia e dal business estero (nonostante il dato sia modesto causa disinvestimenti da parte di alcuni istituzionali). Come sempre rispondiamo con numeri e fatti alle tante (troppe) chiacchere”.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, il wealth manager si racconta

Azimut LB, una nuova visione per il portafoglio

Azimut LI, un nuovo investimento all’insegna della digitalizzazione

NEWSLETTER
Iscriviti
X