Coronavirus, le misure di Fideuram per proteggere i consulenti

A
A
A
Marcello Astorri di Marcello Astorri 16 Aprile 2020 | 10:38
Il gruppo guidato da Tommaso Corcos ha spiegato a Bluerating che cosa è stato messo in campo per difendere i professionisti della rete.

Uno stanziamento da 50 milioni di euro, tra anticipi provvigionali e blocco delle rate di addebito. Oltre a una polizza sanitaria di copertura dei rischi da contagio del Covid-19. Sono queste le misure messe in campo da Fideuram per proteggere i professionisti che fanno parte della sua rete di consulenti finanziari, una categoria che come tante altre è stata colpita in modo significativo dall’emergenza coronavirus. Non solo per i mercati sull’ottovolante, ma anche per le oggettive difficoltà nello svolgere una professione che ha nella relazione con il cliente una base fondante. Aspetto non sempre facile da gestire dalla quarantena.

Su richiesta di Blureating, che in queste settimane sta passando in rassegna le misure anti coronavirus adottate dalle reti, Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking ci ha fatto pervenire una risposta ufficiale che riportiamo.

“Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking, come segno tangibile di vicinanza ai professionisti delle proprie reti, ha disposto una serie di interventi per consentire loro (i consulenti finanziari, ndr) di operare nel migliore dei modi, assistendo i propri clienti con la consueta professionalità ed il livello di servizio elevato che li contraddistingue. Si va dal continuo aggiornamento informativo sulla situazione di mercato e di contesto, allo sviluppo di nuovi prodotti coerenti col momento, all’implementazione degli strumenti digitali per assistere i clienti, anche in modalità remota ed ad una serie di interventi economici e finanziari dedicati ai consulenti.

 Relativamente a questi ultimi, in particolare, la Divisione Private ha già stanziato oltre 50 milioni di euro, destinati ad interventi finanziari diversificati, tra i quali vi sono anticipi provvigionali e blocco di rate di addebito, con l’obiettivo di consentire ai consulenti finanziari delle proprie reti di gestire al meglio l’attuale situazione di emergenza.

Inoltre, in aggiunta alle polizze già previste, è stata stipulata – a cura dell’azienda – una polizza sanitaria di copertura dei rischi da contagio di Covid 19 per i consulenti finanziari, che assicura indennità per i giorni di ricovero e per il periodo di convalescenza”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fideuram, un trimestre da incorniciare

Fideuram sedotta dalla “scheggia di vetro”

IWBank, un possibile nuovo addio all’orizzonte

NEWSLETTER
Iscriviti
X