Intesa Sanpaolo, avanti tutta sull’ops per UBI Banca

A
A
A
Avatar di Redazione 27 Aprile 2020 | 14:14
L’assemblea degli azionisti ha dato il via libera all’operazione. Messina: avanti anche in presenza di adesioni al 50% più una azione del capitale di UBI.

Intesa Sanpaolo incassa il sostegno degli azionisti su bilancio, sospensione del dividendo e, soprattutto, sull’Ops lanciata per acquisire UBI Banca. Questo è il risultato dell’assemblea di questa mattina, conclusasi con il risultato auspicato dal management e con le parole soddisfatte di Carlo Messina, ceo di Intesa: “Grazie al sostegno dei nostri azionisti proseguiamo con maggior convinzione nell’offerta di scambio promossa nei confronti di UBI”, si legge sulla nota di Intesa rilasciata a margine dell’assemblea, “Un’operazione che, nel contesto generato dall’epidemia da COVID19, acquisisce maggiore valenza strategica e per UBI Banca una prospettiva ancor più rilevante: elevata patrimonializzazione, robusta copertura dei crediti deteriorati, dimensione, diversificazione e capacità di investimento assumono ora ulteriore valore. L’operazione andrà avanti anche in presenza di adesioni al 50% più una azione del capitale di UBI“.

Ora la palla ritorna nel campo di UBI, con parecchi azionisti dell’istituto lombardo che non vorrebbero dare l’assenso all’aggregazione. Addirittura, nei giorni scorsi era circolata l’indiscrezione di un Victor Massiah, l’ad di UBI, intenzionato a chiedere soccorso a Crédit Agricole per sfuggire all’abbraccio di Ca’ de Sass. L’istituto francese, tuttavia, ha fatto sapere di non essere interessato a fare una controproposta.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, Intesa SanPaolo: nel trimestre utile netto di oltre 1,5 mld

Certificati, da Intesa SanPaolo 34 nuovi Premium Cash Collect

Certificati, da Intesa SanPaolo 32 nuovi Cash Collect su big cap ed estere

NEWSLETTER
Iscriviti
X