Consulenti, come evitare le brutte figure durante le videochiamate

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia 28 Aprile 2020 | 14:31

Nelle ultime settimane molti lavoratori, compresi i consulenti finanziari, hanno dovuto adoperare un cambiamento radicale nello svolgimento della propria professione. Il termine smart working è diventato un trend di cui sentiamo parlare quotidianamente, che sia dai tabloid o da organismi istituzionali.

E anche se a breve dovrebbe partire la cosiddetta Fase 2 per quanto riguarda l’emergenza epidemiologica causata da Covid-19, è quasi certo che per ancora un po’ di tempo chi potrà dovrà prediligere la tipologia di lavoro agile piuttosto che nella forma tradizionale.

Per questo motivo abbiamo pensato di redigere un breve vademecum su come comportarsi e quali azioni è bene fare o non fare durante le molteplici conference call che ogni giorno, o quantomeno ogni settimana, ci troviamo a svolgere.

  1. Attenzione ad improvvisare: anche se potrebbe essere considerata un’ottima dote nel campo della recitazione, bisogna ammettere che la tecnica dell’improvvisazione potrebbe rivelarsi fallace se usata di frequente a livello professionale. La preparazione si rivela dunque fondamentale, non solo per quanto riguarda lo scrivere un discorso o una scaletta, ma anche per quanto riguarda la tecnologia utilizzata. E’ dunque importare, ad esempio, collegarsi in anticipo per verificare che tutto funzioni correttamente, dalla telecamera al microfono. Inoltre se non abbiamo mai utilizzato la piattaforma richiesta per la conference call, sarebbe opportuno scaricarla qualche giorno prima e cercare di comprendere le principali funzioni. Ricordate che l’intoppo tecnico si rivela alquanto fastidioso e potrebbe precludere la riuscita di una buona comunicazione.
  2. Assicuratevi di avere una buona connessione: collegato al punto precedente, prima di iniziare un’importante videoconferenza, cercate di eliminare dalla rete la “concorrenza” sulla banda larga. Se si ha la possibilità sarebbe meglio utilizzare una connessione Ethernet piuttosto che wi-fi, ma se non è possibile, è importante ricordarsi di scollegare eventuali altri dispositivi collegati.
  3. Non arrivate in ritardo: sappiamo quanto sia difficile liberarsi dalle vecchie abitudini, ma ora più che mai arrivare in ritardo ad un appuntamento, in quanto virtuale, potrebbe influire negativamente sull’andamento della “chiacchierata”. Come ogni tipo di riunione la puntualità è data per scontata, anche se ci troviamo dietro ad uno schermo.
  4. Scegliere il giusto outfit: anche se in quarantena l’abbigliamento preferito rimane il pigiama (o al massimo una tuta comoda), come in tutti gli incontri anche durante le videoconferenze è necessario un abbigliamento consono. Immaginate quindi di essere in ufficio e preparatevi allo stesso modo, sia per quanto riguarda l’abbigliamento, sia per trucco e parrucco.
  5. Disattivate il microfono: una delle nuove “paure” scaturite dall’utilizzo di queste piattaforme, riguarda proprio il dimenticarsi accidentalmente il microfono acceso, con tutte le conseguenze annesse, dallo sbuffo innocente alla dichiarazione rischiosa.
  6.  Anche il background è importante: uno sfondo neutro, come una parete bianca, sarebbe da prediligere. Ma se non avete la possibilità, ci si potrebbe posizionare davanti ad una libreria o ad un armadio (se di colori neutri, altrimenti evitare) oppure optare per uno sfondo virtuale (ci sono diverse piattaforme che permettono di scaricare sfondi professionali, come ad esempio Canva.com), magari evitando spiagge tropicali o immagini distopiche.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Consulenti, i film da vedere durante le feste

Archiviati i cinepanettoni, le feste di Natale sono sempre e comunque l’occasione giusta per recu ...

Covid e consulenti, dalle reti un supporto a metà

In professionista su due non è sentito indirizzato commercialmente dalla propria rete. È quanto em ...

Fineco, la banca che piace ma non è per tutti

FinecoBank è conosciuta come una delle stelle del risparmio gestito per i suoi multipli di Borsa, t ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X