CheBanca!, raccolta e conti immuni al virus

A
A
A
Avatar di Redazione 29 Aprile 2020 | 12:36

CheBanca! resiste ai colpi del Covid-19, nonostante la pandemia abbia condizionato la chiusura del terzo trimestre a marzo 2020. L’istituto del gruppo Mediobanca, infatti, è riuscito a ottenere una raccolta netta positiva per 0,9 miliardi di euro, quasi doppia rispetto al trimestre precedente (0,5 miliardi) con depositi per 0,6 miliardi e raccolta indiretta positiva per 0,3. Le masse totali sono sostanzialmente stabili a 26,3 miliardi (a dicembre 2019 erano a quota 26,5 ). La prudente allocazione degli attivi – scrive la società nel suo comunicato ufficiale – e l’importante presenza di prodotti assicurativi con protezione del capitale hanno permesso di limitare l’effetto mercato negativo e, quindi, di contenere la riduzione della componente AUM/AUA a 0,8 miliardi (-6,6%).

Gli impieghi sono risultati in crescita a 10,1 miliardi (+2,6%). CheBanca! ha erogato alle famiglie mutui residenziali per 0,5 miliardi  (0,8 miliardi nel 2° trimestre) con contenuti livelli di LTV.

Se si guardano i risultati anno su anno della raccolta netta, questa è stata di 1,6 miliardi e le masse sono comunque in crescita del 5% a 26,3 miliardi trainate dalla buona performance del gestito. 

GianLuca Sichel, amministratore delegato, ha commentato così i risultati trimestrali: “La chiusura del terzo trimestre dell’esercizio è stata profondamente caratterizzata dalla diffusione della pandemia Covid che ha influenzato pesantemente la struttura sociale ed economica. CheBanca! grazie al suo modello nativo digitale e multicanale ha affrontato la situazione in modo molto efficace e tempestivo consentendo il lavoro da remoto di gran parte dei collaboratori e mettendo in sicurezza gli accessi alle filiali. La consulenza ai clienti, mai così importante come in questo periodo critico, è continuata grazie alla digitalizzazione delle procedure, al potenziamento del servizio clienti e alla strutturazione di appuntamenti dedicati. Il modello di business si è a sua volta dimostrato molto resiliente alla contingenza grazie ad un mix vincente tra raccolta diretta ed indiretta. Continueremo nei prossimi mesi a supportare collaboratori e clienti anche attraverso l’adesione alle numerose iniziative avviate a livello governativo”.

Di seguito, riportiamo nel dettaglio tutti i risultati di bilancio comunicati da CheBanca!:

Ricavi in sostenuta crescita a 237 milioni di euro (+7,5% rispetto ai 9 mesi dell’esercizio precedente) grazie alla crescita di commissioni (+22% a 76 milioni) e margine di interesse (+2% 160 milioni);

– Costi in aumento del 6% (a 185 milioni) per l’accresciuta operatività ed il potenziamento della distribuzione che conta oggi 863 professionisti (+11% nei nove mesi) e 190 punti vendita di cui:
– n. 454 gestori affluent e premier (+9 nei nove mesi);
 n. 409 consulenti finanziari (+74 nei nove mesi).

-Utile lordo in crescita a 39 milioni (+7%);

Raccolta netta a 1,6 miliardi e masse in crescita a 26,3 miliardi (+5% a/a) grazie soprattutto alla crescita del gestito: AUM/AUA a 11 miliardo +15% anno su anno, depositi per 15 miliardi, stabili a/a.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

CheBanca!, parte la nuova offerta sul Conto Deposito

Consulenti, ecco quale rete ha conquistato il supergiovane

Pro capite, a novembre trionfa la squadra di CheBanca!

NEWSLETTER
Iscriviti
X