Widiba, il consulente milionario tra bonus e incentivi

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara 4 Maggio 2020 | 11:28
Un solo financial advisor della banca guadagna più di un milione di euro, più dell’amministratore delegato del gruppo Mps, Marco Morelli. Ecco tutto il sistema di incentivi della rete.

C’è un consulente finanziario  che nel 2019 ha guadagnato tra 1 e 1,5 milioni di euro lordi,  più del suo amministratore delegato. E’ il professionista “d’oro” presente nella rete di Widiba, come risulta nella Relazione sulla Remunerazione della controllante Banca Monte dei Paschi di Siena (Mps). Il nome non viene specificato, visto che non si tratta di un dipendente né di un top manager ma di un lavoratore autonomo  legato alla società da un rapporto di agenzia. Fatto sta che il consulente top di Widiba è riuscito a battere ampiamente l’amministratore e direttore generale del Monte dei Paschi, Marco Morelli. Nell’esercizio 2019 Morelli ha infatti percepito compensi di circa 487mila euro lordi annui.

Nella Relazione sulla Remunerazione di Mps è illustrato ampiamente anche il sistema di compensi e incentivi previsti per tutti i consulenti finanziari della rete.  Come per i concorrenti è prevista una parte di compensi ricorrenti, che sono “rappresentati dalla remunerazione provvigionale riconosciuta in relazione ai prodotti e servizi collocati e sono la forma ordinaria di remunerazione dell’agente”;

Poi c’è una “una componente di compensi non ricorrenti, equiparabili alla remunerazione variabile del personale, che è  costituita da piani pluriennali incentivanti e fidelizzanti”.

 

Ecco, nello specifico, i piani di incentivi di Widiba descritti nella Relazione della capogruppo Mps:

  •  Fidelity plan: a favore dei consulenti non beneficiari di bonus da proposta economica o altri bonus fidelizzanti.
  • –  Sistema premiante: include sia obiettivi di produttività che di qualitaà basati su un periodo di breve termine (un anno) e collegati a un importo minimo di raccolta.
  • –  Extra management fee: attribuie ai consulenti finanziari provenienti da altre reti, riconosciute a scadenze prestabilite al conseguimento di obiettivi prefissati, con eventuale attribuzione di un’aliquota di bonus più elevata qualora il rapporto tra le provvigioni di vendita e le management fee maturate a un determinato periodo di tempo prestabilito e lo stock di raccolta totale realizzato sia maggiore o uguale a una percentuale stabilita.
  • –  Premio produttività – premio qualità: rientrante tra i benefici aggiuntivi di cui al contratto d’agenzia.
  • –  Bonus recruiting: a favore dei consulenti finanziari che hanno partecipato al processo di reclutamento di un altro consulente inserito nella rete.
  • –  No Ordinary Program (NOP) Personale: è un piano di incentivazione (con obiettivi di fidelizzazione) che si basa su un arco di tempo di valutazione della performance (accrual period) pluriennale, agganciato agli obiettivi e alla durata del piano strategico della banca; prevede l’attribuzione di una remunerazione sia sull’attività consolidata che sull’attività di sviluppo commerciale realizzata annualmente. Il beneficio economico consiste in un accantonamento in forma percentuale calcolato su una parte fissa (attivitaà consolidata – c.d. Monte Provvigioni Iniziale) e una parte variabile (nuovo sviluppo – c.d. Provvigioni da Nuova Raccolta); la liquidazione è fissata alla scadenza del piano. Il NOP premia anche la struttura manageriale mediante un accantonamento in forma percentuale su quanto accantonato da ciascun Consulente Finanziario facente parte del gruppo coordinato. Alla scadenza del NOP è data facoltà a ciascun Consulente Finanziario partecipante di prorogare – per una durata di uno/due anni – il Piano, differendo l’erogazione di una quota del Piano stesso (rispettivamente del 50% e del 66%) a fronte di un riconoscimento economico determinato in funzione della durata della proroga.
  • –  Long TermIncentive (LTI): è un sistema fidelizzante e incentivante con durata di nove anni rivolto ai Consulenti Finanziari facenti parte della Rete Widiba che soddisfano determinati requisiti con possibilità di richiedere un anticipo parziale di quanto accantonato decorsi almeno tre  anni di permanenza. La scadenza massima di detto piano è determinata nel 31 dicembre 2030. Il LTI si basa su condizioni di performance commerciale relative a ciascun consulente finanziario verificate al momento dell’accesso e su condizioni di accantonamento verificate annualmente (soglie minime di masse gestite e flussi generati). L’accantonamento e la liquidazione degli importi maturati sono sempre sottoposti alla verifica del rispetto di tutti gli indicatori di rischiositaà operativa/compliance.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Widiba, un consulente per riportare il buon umore

Widiba, prosegue il cammino virtuoso della consulenza

Cardamone, da Widiba alla consulenza

Chi è Marco Marazia, il nuovo timoniere di Widiba

BLUERATING in edicola: la banca cambia ricetta

Widiba affida Benevento a Mercaldo

La svolta di Widiba al Gambero Rosso di Riccione

Widiba mette radici a Erba

Tre ingressi rafforzano la rete di Widiba

Widiba, bis di ingressi a Torino

Widiba, tutelare i propri cari con la polizza di Axa Mps

Consulenti, ingresso d’esperienza per Widiba

Pianificazione successoria, appuntamento con Widiba

Widiba più forte con 70 milioni

Widiba arricchisce la consulenza con la realtà virtuale

Widiba, già 500 richieste per la filiale in 3D

Passaggio generazionale e pianificazione, seminari Widiba in Sicilia

Widiba premiata come banca più innovativa

Anche Widiba sposa Apple Pay

Widiba apre ufficio a Napoli

Piani individuali di risparmio, focus con Banca Widiba

Widiba cresce in Campania

Widiba, colpo ad Ancona

Widiba sempre più in perdita

Il colpo di piccone di Widiba, arriva la Banca a 3D

Banca Generali e Fineco vincono la tappa

Banca Widiba crea un hub per l’educazione finanziaria

Anche Widiba punta sui Pir

Widiba, un ingaggio in Abruzzo

Widiba, nuovo ingresso in Puglia

Widiba, due nuovi ingressi a Roma

Bluerating AWARDS, ecco i cf Widiba

Ti può anche interessare

Mediolanum: il 2020 inizia col botto, in attesa dei Pir

Banca Mediolanum inizia il 2020 con il piede giusto. Dopo un 2019 chiuso in bello stile con 810 mili ...

Doris (Mediolanum): i Pir sono strumenti benedetti

L'amministratore delegato del gruppo di Basiglio è intervenuto durante l'evento online di Confindus ...

Oggi su BLUERATING NEWS: Ubs fa le carte alle banche-reti

Non perdete la puntata di oggi di Bluerating News, in diretta su Bfc alle 19.00 e disponibile in pod ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X