La lettera di una consulente: caro cliente, voglio rivederti

A
A
A
Avatar di Redazione 5 Maggio 2020 | 10:48
Si chiama Gloria Bifani, ha 26 anni, ed è una professionista di IWBank. Durante la crisi ha gestito le chiamate con i clienti, si è confrontata con loro su una pagina social curata da lei e ha arricchito la sua preparazione con webinar e corsi di formazione.

“Cosa mi manca di più della vita prima dell’emergenza? Non poter vedere di persona i miei clienti, la convivialità, non poter prendere un caffè con loro”. Lei si chiama Gloria Bifani, ha 26 anni ed è una consulente finanziaria di IWBank. Ha passato il lockdown tenendosi aggiornata, impegnandosi sulle sue pagine social per l’educazione finanziaria e gestendo le chiamate dei clienti.  A Bluerating abbiamo avuto il piacere di ricevere la sua storia nell’ambito della rubrica lanciata alcuni giorni fa da questa testata (leggi qui per partecipare). Nella sua lettera, che riportiamo di seguito, ci racconta la sua giornata tipo e cosa si è inventata per portare avanti il suo lavoro e il rapporto con i clienti al di là delle restrizioni.

Il mio nome è Gloria Bifani, ho 26 anni e sono Consulente Finanziario da 2 anni per IWBank. Ho deciso di seguire le orme di mio padre.

Covid-19, questo mostro, è un banco di prova per me, essendo la prima grande crisi globale che vivo da quando lavoro in questo settore. 

Crisi che sto cercando di trasformare in opportunità, per me e per i miei clienti.

Inizio la giornata leggendo i principali quotidiani finanziari, visto che comunque non c’è fretta, poi mi preparo – rigorosamente in abiti comfy (tanto i clienti non mi vedono) e vado in ufficio.

Prendere la macchina e andare ogni giorno in ufficio, non essendoci altri colleghi, è stata una fortuna in questo periodo. Mi ha permesso di continuare a vivere un po’ la normalità.

La giornata in ufficio scorre tra call conference, corsi di formazione e diverse chiamate in uscita e in entrata con i miei clienti: si monitora e commenta insieme la situazione, si valutano delle manovre per cogliere alcune opportunità di periodo e si ride anche un po’ alla fine perché serve anche questo, ora.

Mi piace condividere anche diversi spunti, sulla situazione finanziaria e non, accolti da quotidiani e durante i Webinair (rigorosamente virtuali) con le diverse società di gestione tramite Whatsapp e E-mail.

Ho inoltre una pagina Facebook dove, attraverso video e post, comunico con i miei clienti e follower; cerco di parlare di temi economici – finanziari in maniera attuale e semplice. Capire i punti di vista delle persone. 

Credo che l’educazione finanziaria sia una nota dolente nel nostro Paese e, quanto mai in un momento come quello attuale, avere dei clienti informati, educati e consapevoli è necessario.

Dedicare tempo ed energie a trasmettere ai propri clienti delle nozioni finanziarie, le motivazioni sottostanti certe scelte, certi fenomeni di mercato, aumenta la consapevolezza, la fiducia e si riesce veramente a costruire un percorso insieme al cliente.

Devo essere sincera; mi manca non poter vedere di persona i miei clienti, la convivialità, non poter prendere un caffè con loro. 

Stabilire un rapporto profondo è un ottimo modo per conoscersi meglio e capire desideri ed aspettative di ognuno. Mantenere la distanza però, ora, è la miglior arma per combattere questo virus.

In questo periodo così turbolento esserci per i propri clienti, ascoltare e comprendere i loro timori e tenere saldo, insieme, il timone è essenziale.

Insieme non abbiamo solo acquistato dei prodotti finanziari ma abbiamo costruito, passo dopo passo, un piano finanziario adatto alle esigenze ed obiettivi di vita di ognuno.

Questo blocco totale ha dei vantaggi, seppur minimi. Ho avuto tempo e modo di seguire molti più approfondimenti e libri sul mondo della finanza e della società economica in generale. 

Ordinare in maniera certosina tutto l’archivio dei documenti e ri-controllare i tanti odiati questionari MIFID da aggiornare.

È ormai finita la giornata, vado in pales…ah no torno a casa e seguo la mia lezione direttamente dal giardino su Youtube.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

IWBank PI, Corcos si presenta alla convention

“Cari colleghi, è tempo di educare i clienti”

IWBank, i magnifici sette di settembre

Conti low cost, IWbank e Fineco svettano su tutti

IWBank, orgoglio per Carlo Bagnasco

IWBank, con il “no” a Intesa un futuro da protagonista

IWBank, che tripletta per il Centro-Sud

IWBank, la pillola video della convention online

IWBank, scene da una (un)convention

Banche e reti, quali svettano tra le stelle digitali d’Italia

IWBank, doppietta nel private banking

Di Muro (IWBank): la prova di maturità dei nostri clienti

IWBank, un webinar per i clienti sulla finanza comportamentale

IWBank, cambio alla presidenza

IWBank, Giacomelli nuovo responsabile della rete dei cf

IWBank PI, a segno un colpaccio da Deutsche Bank

Coronavirus, da IWBank soldi e coperture per i consulenti

Il manager amico di IWBank e la sua avventura in Antartide

IWBank PI e l’anno dei consulenti straordinari

IWBank PI, il digitale non è tutto

Consulenti IWBank, la carica dei mille

Convention IWBank, Di Muro e il suo team vogliono cambiare le fee

Conti correnti, la convenienza delle reti

IWBank PI, super ingressi di inizio anno

IWBank PI, doppietta di acquisti in Veneto

IWBank PI, adesso è ufficiale: arriva Alfonsino Mei

Dossier reclutamento – IWBank PI

Consulenti, i “magnifici” 9 di IWBank che incassano i bonus

Iwbank, stangata per gli ex vertici

Una IWBank PI in stile Piatek

IWBank: consulente vuol dire fiducia

IWBank, in alto con il modello ibrido

IWBank, un private da premio

NEWSLETTER
Iscriviti
X