Lettera di un consulente: questa crisi è un’opportunità

A
A
A
Avatar di Redazione 13 Maggio 2020 | 10:22
Si chiama Filippo Scarpini, ha 26 anni, ed è un professionista di Bnl Bnp Paribas. Dopo la laurea si è subito gettato nel mondo della consulenza. Dopo 4 mesi di formazione, il suo esordio incrocia una delle crisi peggiori di sempre. Lui però non si arrende e vive questo periodo come una possibilità di crescita.
“I miei parenti mi ricordano che ho avuto un bel tempismo a intraprendere adesso la professione”, spiega nella sua lettera Filippo Scarpini, 26 anni, consulente finanziario della rete di Bnl Bnp Paribas Life Banker, “ma è proprio nelle difficoltà che vengono stimolati i bisogni delle persone. Sebbene non si possa etichettare come fortuna, di certo è un’opportunità”. Filippo non è certo uno che ha perso l’entusiasmo, nonostante la crisi e le evidenti difficoltà che già normalmente un giovane come lui potrebbe incontrare nell’avvio di una professione come quella del consulente finanziario. Lui ha trovato ulteriori stimoli anche attraverso una nobile missione: “È bello aiutare il cliente a comprendere meglio il comportamento dei mercati e a spiegare termini che, sebbene affollino i nostri telegiornali quotidianamente, rimangono imperscrutabili per gran parte della popolazione”. A Bluerating abbiamo avuto il piacere di ricevere la sua storia nell’ambito della rubrica lanciata alcuni giorni fa da questa testata (leggi qui per partecipare). Nella sua lettera, che riportiamo di seguito, ci racconta da dove viene, che cosa ha fatto e come ha vissuto il suo lockdown.

Cara Bluerating,

Mi chiamo Filippo Scarpini, sono un Life Banker di 26 anni ed esercito questa professione per BNL-Gruppo BNP Paribas dall’ottobre 2019.

Mi sono laureato in Scienze Economiche Finanziarie nello stesso anno e ho deciso di lanciarmi nel mondo della consulenza finanziaria. Un mondo in cui l’età media si aggira sui 50 anni.

Dopo 4 mesi di formazione e sviluppo clienti, il mio esordio professionale ha incrociato la più grande crisi del dopoguerra. 

“Bel tempismo!” mi ricordano seraficamente i parenti.

Negli anni all’università ho studiato tutte le varie tempeste economiche del Novecento e mai mi sarei immaginato di ritrovarmi in questo grande tsunami sanitario (ed economico).

Ma è proprio nelle difficoltà che vengono stimolati i bisogni delle persone.

Sebbene non si possa etichettare come “fortuna”, di certo è un’opportunità. In questo periodo mi sono impegnato a fare capire l’importanza di avere un consulente finanziario, o meglio, di un consulente patrimoniale.

Mi reputo fortunato ad avere una rete che mi consente di fornire una consulenza “olistica”, a tutto tondo. Posso affermare di occuparmi di Pianificazione Finanziaria vera e propria, dagli investimenti in unica soluzione ai PAC, dalle polizze assicurative agli investimenti previdenziali.

Inoltre mi occupo di assistere miei clienti imprenditori in tutte le esigenze aziendali quali, a titolo di esempio, i finanziamenti, le operazioni di Medio Termine, Leasing, Noleggio auto a lungo termine.

Viviamo un periodo senza precedenti e ritengo che mai come in questo momento sia necessaria la figura di un professionista che sappia prendere per mano il cliente e aiutarlo nel raggiungimento dei suoi obiettivi.

Ho inoltre la fortuna di fare un lavoro che mi consente alternare mobilità e scrivania.

Mobilità, perché ho la possibilità di raggiungere il cliente e l’azienda fuori sede.

Scrivania, perché il mio ufficio si trova all’interno della agenzia BNL di Ancona

A dir il vero, la mia giornata tipo durante il lockdown non è estremamente fitta dal punto di vista degli impegni. Tuttavia, cerco di riempirla nel migliore dei modi.

La mia giornata inizia con la lettura delle news finanziarie. In questo periodo ho preferito evitare, per ovvi motivi, di recarmi in ufficio. Pertanto sveglia, colazione e immediatamente attivo per la lettura della posta.

Le conference call con i colleghi offrono degli spunti sia per quanto riguarda le novità dei servizi e dei prodotti, sia per quanto riguarda l’interpretazione dei decreti.

Il resto della giornata lo occupo partecipando a Webinar virtuali con le società di gestione, che aiutano a tenere alta l’attenzione e rimarcare l’importanza che riveste la mia professione in un momento così delicato e senza precedenti.

Durante questo periodo, ho cercato di non far mancare il mio supporto ai clienti, con le telefonate e confrontandomi con loro su come navigare in acque così tempestose.

Devo dire che tra i tanti “falsi miti” facilmente smascherabili, non c’è quello che accusa una scarsa educazione finanziaria nel nostro Paese. Una recente indagine OCSE-PISA ha certificato che un 15enne su 5 non sa nulla di finanza e solo il 36,1% dei nostri ragazzi apprezza le materie economiche. Inoltre, solo il 4,5% degli studenti italiani raggiunge il massimo livello certificato dalla ricerca. La media OCSE è più che doppia.

Anche per questo motivo trovo stimolante la possibilità, talvolta, di aiutare il cliente a comprendere meglio il comportamento dei mercati e a spiegare termini che, sebbene affollino i nostri telegiornali quotidianamente, rimangono imperscrutabili per gran parte della popolazione.

Mentirei se dicessi che non mi manca fare due chiacchiere con i clienti, prendersi un caffè, una colazione. Il contatto a distanza nasconde sempre una barriera emotiva insidiosa.

Lo stop mi ha inoltre consentito di riallinearmi con i corsi di aggiornamento e di riappropriarmi di un hobby che avevo ultimamente tralasciato: la lettura.

Ogni crisi ha il suo impatto sull’economia e sulla società, ma tutte le crisi hanno un unico fattore comune: il capolinea. La storia ci insegna che anche questa turbolenza passerà e recupereremo gradualmente la nostra quotidianità.

Torneremo alla nostra vita prima o poi, e la apprezzeremo ancora di più.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

2 commenti

  • Avatar giorgio canella says:

    si è stato moltro fortunato, ha potuto vedere con i suoi occhi che i mercati possono anche scendere e scendere molto e farlo in fretta poerchè la teoria è diversa dall’esperienza …ne potrà tenere conto con i suoi clienti

  • Avatar giorgio canella says:

    si è stato moltro fortunato, ha potuto vedere con i suoi occhi che i mercati possono anche scendere e scendere molto e farlo in fretta ….. la teoria è diversa dall’esperienza …ne potrà tenere conto con i suoi clienti

ARTICOLI CORRELATI

Bnl-Bnp Paribas, un nuovo fondo di Algebris per il private e il WM

Top 10 Bluerating: Bnp Paribas vince nel capitale protetto

Bnl: consulenza e banca senza barriere

Certificati, debutto per i nuovi Turbo Unlimited Certificate su azioni americane di Bnp Paribas

Top 10 Bluerating: UI a vince nel capitale protetto

Bnl Bnp Paribas LB, la carica dei 500

Bnl Bnp Paribas Life Banker, l’orgoglio si fa mutuo

Top 10 Bluerating: Bnp Paribas continua a vincere nel capitale protetto

Top 10 Bluerating: Bnp Paribas sempre prima nel capitale protetto

Dossier piccoli portafoglisti: la versione di Bnl Bnp Paribas LB

Bnl Bnp Paribas LF, quattro ingressi e un saluto speciale

Procapite, la squadra di Rebecchi trionfa

Certificati, nuovi Memory Cash Collect per Bnp Paribas

Top 10 Bluerating: Bnp Paribas guida ancora il capitale protetto

Bnl Bnp Paribas LB, raffica d’ingressi per Rebecchi

Reclutamenti, Bnl Bnp Paribas LB e Azimut coppia da vetta

Bnp Paribas, luglio caldo per i webinar

Reti, dopo il Covid-19: Bnl Bnp Paribas LB, quanto pesa la relazione

Bnl Bnp Paribas, nuove nomine ai piani alti del private banking

Bnl, una task force per i finanziamenti ai professionisti

Top 10 Bluerating: Bnp Paribas regina del capitale protetto

Certificati, BNP Paribas punta su Unicredit

Ferdinando Rebecchi, la forza e l’orgoglio

Coronavirus: Bnl e BnpP Cardif estendono gratuitamente le garanzie assicurative

Polizze, Antitrust sanziona le principali banche italiane

Bnl, l’orchestra dei Life Banker

Bnl, una mano alle imprese per il Coronavirus

Raccolta, Fideuram tritatutto. Super gestito per Azimut

Bnl Bnp Paribas LB: 6 nuovi consulenti per la rete

Bnl Bnp Paribas LB, foto racconto della convention

Consulenti, la top 10 dei più votati e alcune grandi assenze

And the Reti Champions League 2019 goes to…

Bnp Paribas, utile in ascesa

NEWSLETTER
Iscriviti
X