Banche-reti: Mossa, Foti e i Doris tra i top manager italiani

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia 20 Maggio 2020 | 11:49

Leader per vocazione, innovatori nel Dna e capacità di saper gestire anche momenti complessi come quello attuale. Queste sono solo alcune delle caratteristiche che contraddistinguono i top manager del sistema bancario italiano. L’Osservatorio Top Manager Reputation, come ogni mese, ha analizzato la reputazione online delle figure apicali delle più importanti aziende del panorama italiano, e noi abbiamo avuto dare un’occhiata più da vicino al comparto finance e questo è quello che emerge.

La classifica dei top manager della consulenza finanziaria

Per quanto riguarda il mondo delle reti troviamo Gian Maria Mossa, amministratore delegato di Banca Generali, che si attesta alla 9° posizione nel settore finance, scalando di due posizioni, con un punteggio di 47,46, in crescita del +1,1% negli ultimi tre mesi,  La raccolta netta totale di Banca Generali ad aprile si è attesta a 408 milioni (Banca Generali, la raccolta torna forte sul gestito) confermando per il secondo mese consecutivo il trend di crescita solido anche durante il periodo d’emergenza per la diffusione della pandemia COVID-19. Importante anche la strategia comunicativa adottata dall’istituto, che oltre a puntare sul digitale, ha deciso di dare vita ad un talk social, “Ricette per la ripartenza”, che ha visto il direttore generale confrontarsi con esperti del campo economico, finanziario e dell’imprenditoria sulle varie proposte di risposte alla crisi.

Sempre in crescita, troviamo anche la reputazione di Alessandro Foti, amministratore delegato di FinecoBank, che si attesta alla 20° posizione con un punteggio di 41,87, in aumento del +1,4% nell’ultimo trimestre, scalando sempre di due posizioni. I dati trimestrali hanno mostrato dei risultati molto positivi, con ricavi e utili in crescita, nonostante la pandemia (Fineco, trimestre col turbo e senza effetto-Covid). Foti ha rimarcato l’importanza della digitalizzazione per il settore bancario, non solo per questo periodo che si è rivelata fondamentale, ma anche durante la nuova normalità con la quale conviveremo dopo la fase più acuta dell’emergenza. (Reti, dopo il Covid-19: Fineco, un cambio di paradigma).

La famiglia Doris mantiene invece una situazione abbastanza stabile, con l’ad di Banca Mediolanum, Massimo Doris, che si pone al 19° posto con un punteggio di 42,31, mentre il padre Ennio Doris, presidente dell’istituto, si attesta alla sesta posizione con un punteggio di 53,17, leggermente in calo rispetto al mese precedente. Anche Banca Mediolanum è riuscita a mantenere la sua redditività, nonostante le difficoltà causate dal virus, con un utile netto di 72,2 milioni, in linea con il primo trimestre del 2019 e raccolta netta a 739 milioni di euro nel mese di aprile (Banca Mediolanum, raccolta sprint e l’utile resiste).

I dirigenti bancari sul podio

Se invece guardiamo la classifica in generale per il settore finance, troviamo al primo posto Carlo Messina, amministratore delegato di Intesa Sanpaolo, con un punteggio di 68,98. Al secondo posto Matteo Del Fante, ad di Poste Italiane, con 58,08 e infine al terzo posto Alessandro Benetton, fondatore e presidente di 21 Invest, con un punteggio di 58,31.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fineco, la campagna di Gran Bretagna

Fineco, trimestre col turbo e senza effetto-Covid

Fineco, la raccolta è più forte del Coronavirus

Fineco, cambio in vista alla presidenza

Fineco, 1,1 milioni per Foti

Fineco, la consulenza è sempre più cyborg

Fineco, piattaforma al top

Fineco, BlackRock è il primo azionista

Fineco è tutta del mercato

Pensioni integrative in stile Fineco

Foti (Fineco): “In autunno grandi novità per i nostri consulenti”

Fineco, gli afflussi tengono duro

Fineco, via D’Onofrio dal cda. Il board nel dopo UniCredit

Fineco, un altro boccone di BlackRock

Fineco, mezzo miliardo di raccolta ad aprile

Consulenti, quelli di Fineco potranno dividersi i clienti

Fineco, gli incentivi ai “magnifici” 10 consulenti

Fineco, raccolta con sprint anche a febbraio

Il triplete di Foti e l’onore di Fineco

Fineco, gennaio positivo grazie ai consulenti

Foti (Fineco): “Le nostre strategie per il 2019”

Fineco, un 2018 tutto in crescita

Fineco, arriva la svolta sui fondi passivi

Assoreti: parte la grande sfida della Mifid 2

Foti (Fineco): “Così cresciamo e cresceremo con la nostra rete”

Fineco, semestre con il turbo

Fineco, corre la raccolta nel trimestre

Fineco, il futuro è private

Fineco, Foti tra i big manager d’Europa

Prodotti guidati, benzina per la raccolta di Foti

Foti (Fineco): “Così cambieranno il risparmio e la consulenza”

BLUERATING in edicola: Fineco e la grande opportunità di Mifid 2

Fineco, 200 milioni da UniCredit

Ti può anche interessare

Coronavirus, Intesa Sanpaolo porta a 50mld le risorse per l’Italia

Intesa Sanpaolo attribuisce grande importanza al proprio ruolo di banca d’impatto a sostegno del t ...

Fideuram Ispb, filo diretto col fisco

La società guidata da Paolo Molesini ammessa allo speciale regime di Adempimento Collaborativo dell ...

Unicredit, manovre turche

Maglia rosa per l’istituto di credito di piazza Gae Aulenti, che dopo una chiusura positiva, h ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X