Credem, infornata di giovani talenti

A
A
A
Avatar di Redazione 21 Maggio 2020 | 11:47

140 giornate di colloqui di selezione, 1.400 candidati colloquiati e 50 inserimenti solo nei mesi di marzo e aprile, di cui circa il 60% under 30. Sono questi i principali numeri dell’attività di selezione degli ultimi due mesi di Credem, uno tra i principali istituti bancari d’Italia. L’istituto vuole continuare ad investire nel futuro e nei giovani senza lasciare che l’incertezza portata da questo periodo di emergenza sanitaria diventi un ostacolo per la selezione e l’inserimento di nuove persone all’interno del Gruppo.

L’attività di selezione proseguirà anche nei prossimi mesi con l’obiettivo di inserire altre 100 persone entro fine anno. Forte focus sarà posto, oltre che al settore commerciale, all’ambito IT con l’assunzione di 30 persone nei prossimi 12 mesi.

“I nostri processi di selezione non si fermano perché non si ferma la nostra voglia di investire sulle persone, punto fermo della strategia di sviluppo di Credem”, ha dichiarato Simone Taddei Responsabile Gestione e Selezione del Personale del Gruppo Credem. “Siamo da sempre impegnati in una costante attività di creazione di occupazione, sfida che si è rivelata vincente e che vogliamo che prosegua soprattutto in questo periodo e vogliamo farlo puntando sui giovani e sul loro futuro. A livello più generale, gli strumenti di remote working, le adeguate procedure informatiche e i processi aziendali garantiscono un alto livello di efficienza e di servizio nei confronti del cliente, confermando che il Gruppo sta percorrendo la strada giusta”.

Per il mese di marzo erano previste a Reggio Emilia numerose giornate dedicate ai colloqui di gruppo. Vista l’impossibilità di incontrare i candidati in presenza, sono state utilizzate delle modalità totalmente virtuali che Credem utilizza da tempo, ossia colloqui via web condotti da psicologi specializzati. Le tecnologie e un team di esperti in diagnosi del potenziale con cui Credem collabora da anni in partnership, hanno garantito un livello di diagnosi pari al colloquio in presenza e la prosecuzione dell’iter di selezione senza interruzioni o rinvii.

Credem punta da sempre all’innovazione tecnologica. Gli ingenti investimenti degli ultimi anni hanno reso lo smartworking uno standard largamente utilizzato, ancora di più negli ultimi mesi: da 2 mila alla fine del 2019, si è arrivati ad oggi alla quasi totalità delle persone del Gruppo che possono lavorare da remoto (6.200 dipendenti).

Gli investimenti sui giovani continueranno anche nel 2020 nel solco di quanto fatto negli ultimi cinque anni in cui il Gruppo ha assunto oltre 750 persone tra neodiplomati e neolaureati, circa il 57% delle assunzioni complessive. Per ciascuno è costruito un progetto personalizzato che consiste in una fase iniziale di selezione che punta a conoscere la persona a 360°; seguono l’inserimento e l’affiancamento in fase di on boarding, la formazione continua in termini sia di sviluppo professionale che personale e la job rotation come leva di crescita alla valorizzazione della diversity all’interno della popolazione aziendale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Credem, alleanza con l’Università Cattolica per la buona informazione

Credem, un cornetto insieme alle start up

Risparmio gestito, trimestre impossibile a causa del Covid-19: Poste, Pictet e Ubs paladini della resistenza

Credem, il nuovo corso del wealth management

Credem, Euromobiliare Advisory Sim fa incetta di premi

Credem, con Caricento l’appetito vien mangiando

Credem, l’utile supera i 40 milioni nel primo trimestre

Credemholding, utile in crescita e nomina del nuovo collegio sindacale

Credem, colpo di fulmine per Cassa di Risparmio di Cento

Reti e banche “graziate” dal rating, ma l’outlook fa paura

Banca Euromobiliare, un big del Credem alla presidenza

Credem, sforzi raddoppiati contro il coronavirus

Credem, sette miliardi pronti per famiglie e imprese

Credem, 4 video corsi per aiutare i consulenti durante l’emergenza

Credem valuta la sospensione del dividendo

Credem, più coperture per gli assicurati

Credem, parte l’accademia dei manager coraggiosi

Coronavirus, Credem punta sulla qualità degli attivi

Credem, la consulenza diventa a distanza

Credem, un nuovo asso da Ubi

Credem si illumina di meno

Credem, un aiuto ai consulenti nell’era del Coronavirus

Credem, reclutamento doc da Banca Intermobiliare

Coronavirus, Credem sostegno alle famiglie colpite dall’emergenza

Credem, la forza delle sinergie tra le reti

Consulenza, Credem si rafforza sulla Riviera di Levante

Credem, virata fintech per lo sconto dinamico

Credem, la spinta sarda per crescere ancora

Credem, ingaggio di peso da Mediolanum

Credem, nel 2020 ancora più spinta sul reclutamento

Credem, c’è un nuovo focus per Euromobiliare

Credem, reclutamento e innovazione per il wealth management

Banche, Credem tra le più solide per la Bce

Ti può anche interessare

Axactor Italy, parte del gruppo Internazionale Axactor SE, player di riferimento nel mercato italian ...

Consulente sospeso diventa “wanted” come nel Far West

Per le strade di Cremona si può trovare un cartello appeso con la scritta “Bini F. truffatore wan ...

Consulente finanziario: 7 comportamenti auto-sabotanti da evitare assolutamente

Caro consulente finanziario, anche se a volte credi di fare le cose per il meglio potresti col tempo ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X