Risparmi e crisi, scatta l’esodo verso la Svizzera

A
A
A
Avatar di Redazione 27 Maggio 2020 | 10:53
Da quanto emerge d un’inchiesta del Sole 24 Ore, sarebbero aumentate di molto le telefonate di cittadini italiani interessati a trasferire denaro nel paese elvetico.

La crisi economica in atto e la paura di una tassa patrimoniale hanno risvegliato l’interesse dei cittadini italiani per le banche svizzere. Un’inchiesta del Sole 24 Ore a firma di Roberto Galullo e Angelo Mincuzzi ha analizzato questo fenomeno che, a differenza del passato, vedrebbe coinvolte non solo i milionari. “Ricevo telefonate dall’Italia quasi ogni giorno”, ha raccontato al Sole Enzo Caputo, fondatore dello studio legale Caputo & Partners, “chi mi chiama non rientra nel mio target, perché la clientela deve possedere almeno 500 mila euro per poter diversificare gli investimenti, ma mi interpellano perché sono preoccupati”.

Una sensazione che conferma anche il sostituto procuratore di Firenze Fabio Di Vizio, interpellato anche lui dal Sole e con grande esperienza nel contrasto all’evasione fiscale: “La mia sensazione”, ha detto, “è che ci sia un deflusso costante di risorse. La tendenza mi sembra abbastanza marcata e netta”. Mancano tuttavia numeri certi per quantificare la reale dimensione del fenomeno in corso. Alcune stime le aveva messe insieme il Dipartimento per la fiscalità generale e l’unione doganale della Commissione europea, secondo le quali nei paradisi fiscali ci sarebbero almeno 142 miliardi di euro nascosti da contribuenti italiani. È una cifra pari all’8,1% del Pil, ma potrebbe essere anche una stima al ribasso.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Conti in Svizzera, ecco chi finirà nel mirino del fisco

Conti correnti, bomba dalla Svizzera

Svizzera, addio paradiso fiscale

Shopping elvetico per Banca Profilo

Criptovalute, anche la Svizzera alza le antenne

La Svizzera è ancora la patria di Paperoni

Il declino delle private bank svizzere

Private banking in Svizzera, l’ancora di salvezza del fintech

Private banking, costi fuori controllo in Svizzera

Svizzera: strage di private bank in vista, parola di Kpmg

Indosuez punta su Wuethrich

Svizzera, private banking col fiato corto

Altro che Svizzera, la ricchezza vola a Singapore

Verso lo START Summit 2017

Svizzera, addio definitivo al segreto bancario

Banca nazionale svizzera resta alla finestra, pronta ad agire sui cambi

Svizzera: i tassi negativi riportano la liquidità sotto la mattonella

In Svizzera le banche più solide

Segreto bancario, addio in Svizzera

Fisco, la Svizzera si accorda anche con l’Ue sullo scambio di informazioni

Tassi negativi sui decennali svizzeri

Banca Generali sale dopo fine segreto bancario svizzero

Anche il Pil di Berna si ferma, a sorpresa

Svizzera, un referendum popolare frena i compensi d’oro dei top manager

Oltre i tre milioni, bonus tassati

Svizzera, bilndate le black list italiane

Finma – La Svizzera ha tenuto bene la crisi

Segreto bancario, Usa in difficoltà in Svizzera

I ricchi vogliono vivere in Svizzera

Paradisi fiscali

Svizzera sotto assedio, crolla il segreto bancario

Paradisi fiscali – 4 trilioni di dollari offshore

Svizzera, la Germania sventola la Black List

Ti può anche interessare

Consulenti, preparatevi all’arrivo della cam-bank

Dedagroup Business Solutions ha lanciato camOn, un sistema che permette l'accoglienza dei clienti to ...

Oggi su BLUERATING NEWS: i vincitori dei BPA

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...

Enasarco, un webinar per Fare Presto

Come recita il portale di Anasf, associazione nazionale dei consulenti finanziari abilitati all̵ ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X