Consulenti, come preparare in anticipo i vostri contenuti di marketing

A
A
A
Avatar di Redazione 28 Maggio 2020 | 10:06
Beatrice Cicala è assistente virtuale e fondatrice di Assistant LAB. Svolge attività di consulenza, organizzazione, social media marketing per consulenti finanziari con l’obiettivo di concretizzare i loro progetti di business. Da sempre attiva nella promozione del ruolo dell’assistente del consulente finanziario come business partner. Oggi spiega ai lettori di Bluerating come si può organizzare i propri contenuti di marketing con 1 mese in anticipo.

Articolo a cura di Beatrice Cicala

Ogni volta che inizio una nuova collaborazione con un Consulente Finanziario è sempre tutto molto bello.
Fino al giorno in cui si deve parlare di contenuti da scrivere e pubblicare sui social o in altri canali. 😀

Quello che ho imparato sulla mia pelle, nel tempo, è l’importanza di essere pronti in anticipo, di avere sempre un cassetto di materiale pronto per la pubblicazione.

Ci sono giorni fortunati, in cui ti metti al PC davanti al foglio bianco di Word e le parole arrivano nella testa come un fiume e ti senti quasi uno scrittore ad avere questa capacità.

Ma in realtà non va bene così, anche perché i giorni non saranno sempre fortunati. E poi… i clienti, le riunioni, la famiglia. Senza dimenticare i periodi in cui siamo sotto stress e la tranquillità che serve per creare va a farsi benedire.

Rincorrere i contenuti da scrivere crea una comunicazione inefficace che non porterà alcun risultato.
Pianificare in anticipo è sempre la migliore soluzione.  E l’obiettivo è quello di pianificare 1 mese in anticipo.

Preparare il piano editoriale e il suo calendario di pubblicazione non è certo un discorso da fare brevemente in un articolo di giornale, ma per oggi voglio lasciarvi alcuni consigli che applico personalmente per aiutarvi nella programmazione:

  • Fissa anticipatamente nella tua agenda un blocco di tempo di almeno due ore:Dovresti già pianificarlo almeno ogni 15 giorni,  per tutto l’anno. In questo modo avrai la serenità mentale e la consapevolezza che in quel blocco di tempo potrai dare spazio ai tuoi pensieri e alla preparazione del mese successivo.Nel frattempo, senza grande ordine, in un unico blocco note o applicazione del telefono, annota gli appunti. Contrassegna le email interessanti, le newsletter che hai ricevuto e che ti possono tornare utili.
  • Raccogli tutto il materiale necessario per il tuo blocco di tempo:Il calendario, soprattutto!  Senza il calendario o la tua agenda elettronica davanti agli occhi sarà difficile avere idea delle risorse, di quante settimane abbiamo da preparare e quanto materiale serve.Raccogli tutte le informazioni che ti possono tornare utili per fare pubblicazioni semplici, come eventi della Banca, incontri o seminari, altre partecipazioni o ricorrenze che ti permettono di riempire facilmente almeno una pubblicazione a settimana. Articoli di giornale, notizie.

    Stampa e metti sulla scrivania tutto il materiale che hai raccolto e inizia a comporre il puzzle.

    Altro consiglio per la tua sessione, crea l’ambiente giusto. Lo so che può sembrare un po’ zen come cosa, ma l’ambiente è importantissimo. Devi essere concentrato. Due ore di concentrazione e di giusti strumenti per creare la magia.

  • Crea la bozza di calendario:
    Non devi scrivere trattati economici ogni settimana. Anzi. Gli esperti dicono che la ciccia grossa è sufficiente una volta al mese.
    Considera che la rubrica più consistente della tua comunicazione dovrà essere un contenuto davvero importante, un contenuto che le persone pagherebbero per leggere.
    Aggiungi poi, altre piccole rubriche di aggiornamento, commenti ad articoli di giornale, informazioni e curiosità: la Finanza è piena di storie bellissime![e smettetela di pensare che quello che avete da scrivere sia banale o non interessi a nessuno, perché non è cosi!]
  • Passare all’azione:
    E’ ora di entrare nel dettaglio. Abbiamo le bozze. Dobbiamo preparare le pubblicazioni.
    Se hai un’assistente o un team, chiaramente puoi delegare.
    Se sei un Super Consulente e fai tutto da solo, ricorda di impaginare bene tutta la comunicazione, tenendo conto degli spazi per facilitare la lettura, i corretti Link alle pagine menzionate, i tuoi hashtag  e le immagini da allegare.Ricorda che devi attirare l’attenzione in un contesto pieno di altri stimoli, quindi non dimenticare mai una bella frase ad effetto come uncino di ogni post, o come titolo di ogni articolo.

Per concludere ricorda sempre che la scrittura è un muscolo e come tale va allenato.

E’ solo questione di tempo, quindi prendi coraggio e inizia a comunicare. Perché le persone là fuori non possono sapere della tua esperienza e della tua competenza se non lo metti nero su bianco.
Le persone là fuori per conoscerti hanno bisogno di leggerti, di ascoltarti o di vederti in video magari.

A prescindere dalla tipologia di contenuto, programma in anticipo più che puoi con metodo e otterrai grandi risultati.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Reti, ecco chi ha salvato il patrimonio (e chi no) durante la crisi sanitaria

Consulenti e grandi portafogli, storie di insolita normalità

Bluerating Awards 2020, tutti i premiati categoria per categoria

Doris (B.Mediolanum): 60mila euro per risvegliare i Pir

Consulenti, i consigli d’oro per scrivere sui social

Consulenti, ottobre è il mese per farvi conoscere

Consulenti, come e perchè curare immagine e reputazione

Consulenti: basta chiacchere, ora serve un contratto nazionale

Consulenti, tra attivo e passivo ecco cosa e quando conviene

Consulenti, ecco le migliori e le peggiori asset class del 2020

Consulenti, dove si può scovare il valore sull’obbligazionario

Consulenti, quanto risparmio sprecato (e quante perdite nascoste)

Consulenti, i segreti per rimanere sempre al top

Consulenti, ecco il metodo per superare l’esame

Consulenti, quanti soldi con la green economy

Reti, è aperta la caccia al bancario scontento

Consulenti, in bilico tra risiko bancario e nuova concorrenza

Consulenti, quanta rabbia contro i manager

Consulenti e truffa dei Bitcoin, cosa dire ai clienti

Consulenti, tre consigli per delegare con successo

Consulenti, lunga vita al manager di rete

Consulenti, ecco le paure dei clienti ai raggi X

Consulenti, che errori sugli indipendenti

Consulenti, lo scoglio dei finanziamenti

AAA cercasi consulente per risparmio ingente

Consulenti, le novità di Whatsapp Business possono esservi utili

Consulenti e Facebook, differenze tra profilo e pagina professionale

Consulenti e risparmio, l’antidoto contro la paura

Consulenti, cosa succede ai clienti se l’Scf viene radiata

Consulenti timidoni, tre regole per fare rete

Consulenti, la scadenza Irpef slitta al 20 luglio

Consulenti, tre consigli per trovare clienti sui social

Consulenti, 11 lezioni di finanza spicciola – Il mistero del denaro

NEWSLETTER
Iscriviti
X