Consulenti, 11 lezioni di finanza spicciola – Il mistero del denaro

A
A
A
Avatar di Redazione 12 Giugno 2020 | 10:08

Inizia con la puntata di oggi quella che sarà una rubrica in 11 episodi che vi introdurrà ai contenuti del libro “La finanza spiegata bene” del giornalista Mauro del Corno.

Il primo estratto (clicca qui per acquistare il libro completo) è parte del primo capitolo, o prima lezione, il cui tema è Il mistero del denaro. Buona lettura.

«Non c’è un uomo su un milione che capisca davvero il denaro.»

(J.M. Keynes)

Quando ci si trova nel mezzo di una profonda  crisi anche le certezze più consolidate vacilla- no. Si è obbligati a riflettere sulla natura di ciò  che diamo per scontato. Così è capitato duran- te la crisi finanziaria del 2008, la peggiore del  dopoguerra, quando a Wall Street prese a cir- colare questo arguto indovinello: che differenza  c’è tra una banconota e un pezzo di carta colorato? Risposta: l’unica differenza è che Ben Bernanke dice che c’è una differenza.  Questa battuta su Bernanke, allora governa- tore della Federal Reserve (la banca centrale  statunitense) è un’affermazione provocatoria eppure acuta, poiché contiene una buona dose di verità. Oggi il denaro non è più collegato a nulla di fisico e tangibile. La sua impalpabile «materia prima» è la fiducia, la convinzione che tutti siano d’accordo riguardo al fatto che con quel pezzo di carta si possano fare acquisti anche se, di per sé, non vale nulla. In passato era diverso. Fino al 1971 rimase in vigore un  sistema internazionale denominato «gold stan- dard», in base a cui veniva garantita la conver- tibilità della moneta in oro: prima in modo di- retto, poi attraverso la mediazione del dollaro,  con cui le altre valute stabilivano cambi quasi fissi. Una sterlina si poteva cambiare con una determinata quantità di dollari e gli Stati Uniti assicuravano che quei dollari avrebbero potuto trasformarsi in oro sonante. Almeno in teoria,  chiunque avrebbe potuto recarsi presso la ban- ca centrale americana e chiedere oro in cambio  delle sue banconote.  

Tratto da “La finanza spiegata bene” (GueriniNext), di Mauro Del Corno.

Clicca qui per acquistare il libro.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti: basta chiacchere, ora serve un contratto nazionale

Consulenti, tra attivo e passivo ecco cosa e quando conviene

Consulenti, ecco le migliori e le peggiori asset class del 2020

Consulenti, dove si può scovare il valore sull’obbligazionario

Consulenti, quanto risparmio sprecato (e quante perdite nascoste)

Consulenti, i segreti per rimanere sempre al top

Consulenti, ecco il metodo per superare l’esame

Consulenti, quanti soldi con la green economy

Reti, è aperta la caccia al bancario scontento

Consulenti, in bilico tra risiko bancario e nuova concorrenza

Consulenti, quanta rabbia contro i manager

Consulenti e truffa dei Bitcoin, cosa dire ai clienti

Consulenti, tre consigli per delegare con successo

Consulenti, lunga vita al manager di rete

Consulenti, ecco le paure dei clienti ai raggi X

Consulenti, che errori sugli indipendenti

Consulenti, lo scoglio dei finanziamenti

AAA cercasi consulente per risparmio ingente

Consulenti, le novità di Whatsapp Business possono esservi utili

Consulenti e Facebook, differenze tra profilo e pagina professionale

Consulenti e risparmio, l’antidoto contro la paura

Consulenti, cosa succede ai clienti se l’Scf viene radiata

Consulenti timidoni, tre regole per fare rete

Consulenti, la scadenza Irpef slitta al 20 luglio

Consulenti, tre consigli per trovare clienti sui social

Consulenti, un moto perpetuo per la crescita

Consulenti, così potete gestire meglio il vostro tempo

Consulenti, guadagni a doppia cifra con i fondi alternativi

Consulenti, preparatevi all’arrivo della cam-bank

Consulenti, ecco come cambieranno i tuoi clienti dopo il Covid-19

Consulenti, come preparare in anticipo i vostri contenuti di marketing

Consulenti, il cliente italiano gioca in difesa

Consulenti, cosa c’è per voi nel DL Rilancio

NEWSLETTER
Iscriviti
X