Banca Generali, le commissioni sono un punto di forza

A
A
A
Avatar di Redazione 16 Giugno 2020 | 09:55

Buone nuove per Banca Generali. Nel suo ultimo report Ubs ha espresso un outlook positivo per la seconda parte del 2020, apprezzando in particolare il profilo commissionale della società rispetto ad altri competitor come Azimut e Banca Mediolanum. Qui di seguito vi riportiamo una sintesi delle principali evidenze del report.

1. Ubs ha alzato il suo target price su Banca Generali a € 26,6  e ha confermato la sua raccomandazione Hold.

2. La revisione dei prezzi si basa su un aggiornamento delle stime delle commissioni di performance basate su un nuovo modello proprietario per fondo.

3. Il broker evidenzia che il rapporto spese BGN è significativamente inferiore a quello di AZM e BMED (escluse le commissioni di performance) con il secondo fondo interno più economico.

4. Di conseguenza, il broker vede un margine di 15-20 pb per aumentare le commissioni ricorrenti durante la revisione delle commissioni di performance, aumentando così il margine delle commissioni ricorrenti di 5-20 pb nel corso del ciclo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali apre l’Airbag per i clienti

Banca Generali, arriva il conto “tuttofare”

Mossa (B.Generali): ecco come riportare l’attenzione sui giovani

NEWSLETTER
Iscriviti
X