Credem, una nuova colazione digitale

A
A
A
Avatar di Redazione 2 Luglio 2020 | 14:23

L’innovazione nello sport, dalle nuove tecnologie all’utilizzo dei dati, dall’organizzazione ai nuovi business. Sono questi i temi che saranno affrontati nel corso del sesto appuntamento del ciclo di incontri virtuali con start up ed imprese innovative organizzato da Credem, tra i principali gruppi bancari nazionali e tra i più solidi a livello europeo.

Domani, venerdì 3 luglio alle 8.30, sarà ospite Lucio Igino Zanon di Valgiurata, nell’ insolita veste di co-fondatore della società pallavolistica Fenera Chieri ’76 (serie A1 femminile), oltre che Presidente Credem, che racconterà di quella “strana startup” che è una squadra di volley. Interverrà successivamente Gilberto Pastorella di Math&Sport che parlerà di algoritmi e modelli matematici avanzati progettati per analizzare in tempo reale tattiche di gioco e singoli gesti tecnici. Andrea Vezzani, CFO di Energica, produttore modenese di moto elettriche e fornitore unico MotoE (la MotoGP elettrica) affronterà poi il tema della mobilità elettrica e di come stia cambiando il motorsport.

L’obiettivo dell’iniziativa, denominata “start up breakfast” ed avviata lo scorso 10 aprile, è dare l’opportunità ai partecipanti di entrare in contatto ed interagire con gli ospiti, scoprire nuove opportunità di business ed approfondire il modo di lavorare di realtà innovative. Nel corso degli incontri gli ospiti presentano la loro idea di business e rispondono alle domande dei partecipanti.

La sessione di venerdì darà la possibilità di partecipare, su invito, anche ad esterni al Gruppo Credem. La volontà, in un’ottica sempre più open, è quella di rendere questi appuntamenti aperti anche al pubblico esterno proprio per dare il massimo valore alla condivisione delle esperienze e creare un network ampio di contatti e discussione.

L’iniziativa ha generato un’importante partecipazione spontanea da tutte le diverse anime del Gruppo a dimostrazione di uno spirito di innovazione diffuso che da sempre caratterizza l’azienda.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Credem, la rete di Parma aggiunge un tassello

Credem, obiettivo 20 reclutamenti per Puglia e Campania

Risiko bancario, si attende la mossa del Credem

Credem, progetto nuovo di pacca con le università

Credem, passione volley

Credem, dove la parità è certificata

Credem, S&P conferma i rating anche dopo l’acquisizione

Credem, un impegno per i diritti umani

Credem, l’utile c’è ma rallenta

Credem, la rete mette il turbo in Emilia Romagna e Marche

Reti, Credem regina dello smart working

Caro cliente, prova a com-prendermi

Credem, video-consulti gratuiti di prevenzione per i clienti

Credem, un bel posto dove lavorare

Credem e Cassa di Risparmio di Cento, la fusione è realtà

Credem, il futuro delle risorse umane

Credem, la consulenza anti-fragile

Credem, 10 nuovi consulenti e 3 advisory team per Liguria e Piemonte

Credem, in Triveneto si recluta

Credem alza il sipario sul nuovo polo del private banking

Bluerating Awards 20, ecco chi sono i nominati per la categoria TOP ENTRY

Credem, sprint per il factoring

Credem arruola un veterano di Banca Mediolanum

Credem, investire in innovazione è un must

Credem, il Covid si mangia parte dell’utile ma la raccolta cresce

Credem, 450 milioni per il gestito

Credem incontra il Fintech District

Euromobiliare, con Fidelity il fondo per puntare sulla Cina

Credem, è il tempo del ritorno

Credem, il retail banking di domani

Credem, un incontro con la bandiera juventina

Credem e Abi, un webinar per capire i meccanismi delle scelte finanziarie

Credem, al via il negozio online per i clienti

NEWSLETTER
Iscriviti
X