Consulenti, come fare bella figura senza stressarsi

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia 7 Luglio 2020 | 08:30

Prendete un bel respiro, contate fino a dieci e poi ditevi “Ho fatto un buon lavoro”.

Siamo certi che in questi ultimi mesi, oltre allo stress causato dall’emergenza sanitaria, molti si sono sentiti sotto pressione anche per il fatto di dover in qualche modo dimostrare di essere all’altezza della situazione. Immaginiamo anche che i  consulenti finanziari si siano sentiti in dover di far percepire ai propri clienti l’indispensabilità del loro ruolo e questo ha inevitabilmente portato le persone a sentirsi in molti casi sopraffatte e stanche.

Per questo motivo abbiano pensato di fornire qualche indicazione su come fare sì bella figura ma evitando di cadere in uno stato di burn out.

  • Concentrarsi sui punti di forza e imparare cose nuove: pensare a come sviluppare ulteriormente i propri punti di forza, abilità e competenze è il primo passo per il cammino del miglioramento personale e lo si può fare anche attraverso ulteriori apprendimenti per affermarsi come esperto in una determinata area. Sviluppare una certa attitudine nell’imparare nuove competenze che potrebbero servire per affrontare probabili sfide o risolvere i problemi all’orizzonte, si dimostra molto importante sia per alimentare la propria autostima e il proprio autocompiacimento sia per dimostrare ai clienti o ai propri manager la  tendenza ad essere proattivi, qualità che dimostra un forte locus of control interno, caratteristica tipica delle persone di successo. Necessario non dimenticare di comunicare e documentare le nuove conoscenze acquisite aggiornando sia il CV che il profilo LinkedIn.
  • Costruire e rafforzare le relazioni con persone “influenti” della realtà aziendale o professionale: un’altra azione da compiere è quella di identificare le persone all’interno della tua realtà aziendale che in precedenza sono state rilevanti per lo sviluppo della vostra carriera e che quindi potrebbero esserlo anche in futuro. Si potrebbe prendere in considerazione la possibilità di chiedere loro di essere il vostro mentore o le loro opinioni  in merito ad alcune tematiche o questioni. In cambio, fate il possibile per aiutarli ogni volta che potete, riconoscendo il loro lavoro e ringraziandoli per il loro aiuto. Non esitate anche a fare rete all’interno della vostra realtà, come presentarvi ai nuovi arrivati e offrendo il vostro aiuto fin dall’inizio, Questo farà sì che si ricorderanno piacevolmente di voi e aumentare le probabilità di avere “alleati” al vostro fianco.
  • Imparare a dire di no: dimostrare il proprio valore non significa dire “sì” a tutto o a tutti. E’ importante rendersi conto che semplicemente non si può fare tutto da soli ed è molto difficile riuscire a soddisfare ogni esigenza altrui. Questo non vuol dire che sia sbagliato considerare ogni proposta ma è altrettanto necessario imparare a dire di no nel modo giusto, e in questo modo si otterrà maggiore rispetto e riuscirete a rimarcare ulteriormente il vostro valore sul posto di lavoro. Dopotutto, dire “sì” a troppi progetti vi potrebbe sopraffare e arriverete ad essere anche troppo stressati e frustrati, il che danneggerà solo le vostre possibilità di successo a lungo termine.
  • Prendersi cura del proprio benessere psicofisico e trovare il giusto equilibrio: non sarete mai in grado di dimostrare pienamente ed efficacemente il vostro valore se non riuscite a dare priorità alla vostra salute, mentale e fisica, e al vostro benessere. Potreste pensare che lavorare sempre più ore del dovuto vi faccia ottenere un certo prestigio di fronte a colleghi o superiori, ma la verità è ben diversa. Difatti le persone che solitamente vengono ritenute come risorse preziose sono spesso anche le persone più abili nell’evitare lo stress e il burnout. Questo perché prendersi cura di se stessi e stabilire un certo equilibrio nella propria vita, vi farà vedere le cose in modo più chiaro, lavorerete in modo più efficace e vi renderà anche più forti a livello emotivo.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X