Intesa-Ubi, battaglia allo sportello (e in Consob)

A
A
A
Avatar di Redazione 21 Luglio 2020 | 10:21
L’istituto guidato da Carlo Messina ha presentato un esposto all’authority denunciando comportamenti ostruzionistici da parte dei dipendenti di Ubi e IWBank.

La battaglia tra Intesa Sanpaolo e Ubi Banca continua senza esclusione di colpi. E si è accesa ancor di più con l’avvicinarsi del 28 luglio, ultimo giorno a disposizione degli azionisti Ubi per aderire all’offerta pubblica di scambio di Intesa. Come riporta Il Sole 24 Ore, in un articolo a firma di Maximilian Cellino, la banca guidata da Carlo Messina ha depositato un esposto alla Consob perché, dal suo punto di vista, i dipendenti di UBI Banca e della controllata IWBank starebbero tenendo comportamenti ostruzionistici, dando “consigli di parte” alla loro clientela azionista intenzionata ad aderire all’offerta pubblica di acquisto e scambio. In particolare, Ca’ de Sass ha segnalato all’autorità di Vigilanza episodi di direttori di filiale che, espressamente interrogati dalla clientela, sconsiglierebbero l’adesione sulla base di ricostruzioni giudicate parziali e fuorvianti.

Sempre secondo le ricostruzioni del Sole 24 Ore, il gruppo UBI in questi giorni ha rafforzato le presenze nelle filiali, chiedendo a molti dipendenti di spostare le ferie già precedentemente fissate fra il 20 e il 31 luglio e rientrare in sede per gestire il prevedibile maggiore afflusso di clienti. Il gruppo ha poi giustificato con una nota le sue decisioni: “L’iniziativa si è resa necessaria per assicurare, nell’interessa della clientela, tutti i presidi operativi e gestionali necessari a gestire l’evento straordinario dell’offerta pubblica di scambio di Intesa Sanpaolo, nel pieno rispetto di regolamenti e previsioni delle autorità di vigilanza”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Intesa Sanpaolo, doppia emissione obbligazionaria in valuta estera

Fideuram, risultato netto in calo nel 2020

Fineco e Banca Generali, questo brand è uno spettacolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X