Consulenti, ecco il metodo per superare l’esame

A
A
A
di Redazione 30 Luglio 2020 | 10:39
Beatrice Cicala è assistente virtuale e fondatrice di Assistant LAB. Svolge attività di consulenza, organizzazione, social media marketing per consulenti finanziari con l’obiettivo di concretizzare i loro progetti di business. Da sempre attiva nella promozione del ruolo dell’assistente del consulente finanziario come business partner. Oggi ha intervistato per Bluerating Daniele Bianchessi, inventore di un metodo per superare l’esame da consulente finanziario.

Articolo di Beatrice Cicala

“Superare l’esame per l’accesso all’albo dei consulenti finanziari, si può: basta il metodo giusto”. Con queste parole Daniele Bianchessi, 38 anni, oggi consulente finanziario presso una nota rete si racconta a BLUERATING, spiegando il suo metodo di studio per superare l’esame di abilitazione all’albo. Abbiamo scoperto la storia di Daniele, che oggi si dedica a tempo piena alla sua professione, navigando sui social.

Ciao Daniele! Grazie per questa intervista!
“Ciao Beatrice! Un piacere per me essere intervistato per Bluerating!”

Una pagina instagram dedicata al Quiz per l’accesso all’albo dei consulenti finanziari, come ti è venuta questa idea?
“Un paio di anni fa, quando ho iniziato a studiare per l’esame, ho immediatamente capito che la teoria insegnata al corso di preparazione era molto lontana dalla pratica e dal quiz che poi avrei dovuto sostenere. Così ho studiato un metodo per semplificare la sessione d’esame e superarlo con più facilità”.

Quindi la pagina instagram spiega il metodo?
“No, la pagina instagram vuole essere un centro di aggregazione e di sponsorizzazione del metodo che ho messo a punto per superare l’esame. Certo, il metodo da solo non basta. Per superarlo serve anche molta determinazione e tempo per studiare”.

Cosa rende così difficile questo Quiz, secondo te?
“Quando studi e inizi a fare le simulazioni della prova, ti rendi conto che le domande sono tutte in disordine, si passa da un argomento all’altro e non c’è un filo logico che ti aiuta a capire il senso della domanda o il significato concreto della normativa.
Questo crea la vera difficoltà: sei costretto a imparare la giusta risposta e non arrivarci per ragionamento. Peccato che le domande siano 5.000, complessivamente”.

E il tuo metodo come aiuta l’aspirante CF?
“La prima cosa che ho fatto, trovandomi davanti a questa montagna di contenuto da studiare, è stata proprio quella di dividere le domande in macro argomenti e in sotto-argomenti, poi le ho riordinate creando appunto questo filo logico che ti permette di capire meglio il senso della domanda e trovare quindi la risposta corretta. Ho inoltre individuato, studiando, delle parole chiave che vanno a ridurre più concetti, che ti aiutano a memorizzare più velocemente gruppi di domande per una sola risposta.
Poi a forza di vedere e rivedere e riorganizzare le domande ho capito anche altre particolarità, ma qui entriamo nel dettaglio del metodo, è lunga da spiegare, quindi invio la demo alle persone interessate, per farsi un’idea”.

Secondo l’ultima relazione di Ocf, il 41% dei consulenti finanziari non riesce a superare la sessione d’esame. A ottobre, tu hai superato la prova al primo colpo. Daniele, c’è un consiglio che ti senti di dare agli aspiranti consulenti?
“Beh, certo. Il metodo da solo non basta! Per superare l’esame bisogna mettersi nell’ordine delle idee che va ritagliato uno spazio temporale da dedicare allo studio: serve molta determinazione. Non si può prendere sottogamba e non si può incastrarlo tra il dopo lavoro o nel weekend”.

Tu oggi sei CF a tutti gli effetti?
“Si esatto, ho superato l’esame al primo colpo e da marzo 2019 sono ufficialmente iscritto all’albo. Ora che il metodo è perfezionato, mi occupo solo di supportare il mio socio nella revisione semestrale delle domande e dedico il mio tempo a crescere e sviluppare il mio portafoglio clienti”.

Daniele, la professione ha bisogno di una nuova generazione di consulenti. Secondo te, si riuscirà ad alzare questa media di iscrizione all’albo?

“Certo, basta studiare con il metodo giusto! Ci sono passato anche io. So bene che cosa significa studiare per l’esame. Leggere i messaggi dei nuovi colleghi che mi ringraziano per averli messi nelle migliori condizioni di studio è la più grande delle soddisfazioni”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Caso Confesercenti, batti e ribatti in casa Anasf

Consulenti, tutte le misure fiscali del Decreto Sostegni bis convertito

Consulenti, i Millennial hanno bisogno di voi

NEWSLETTER
Iscriviti
X