Widiba, utile ok e boom della raccolta

A
A
A
Avatar di Redazione 31 Luglio 2020 | 14:44

Widiba archivia un primo semestre dell’anno con un utile di 4 milioni di euro e una raccolta che, in sei mesi, ha triplicato il dato dell’intero anno 2019 a quota 375 milioni. Sono i dati salienti approvati dal  Consiglio di Amministrazione nella seduta del 31 luglio. Si conferma, dunque, il trend positivo di chiusura del 2019 e si registra una significativa accelerazione su tutte le dimensioni: commerciali, transazionali ed economiche. Il modello di business, sintesi del binomio di digitale e consulenza finanziaria – ha scritto la stessa Widiba nel suo comunicato ufficiale – ha permesso di attraversare la fase Covid in piena continuità operativa e innovativa.

La crescita del risultato economico, con un utile ante imposte semestrale a 7,7mln di euro, è stata trainata dall’aumento dei ricavi (+18,2% y/y) a fronte di costi operativi in leggera diminuzione (-1% y/y). Il risultato di utile ante imposte (+7,7 mln di euro) in forte crescita (2,4 mln euro) si confronta con il dato del primo semestre 2019 pari a 0,1 mln euro. L’utile netto di periodo risulta pari a 4 milioni di euro (0,2 mln euro nel primo semestre 2019). I dati confermano il posizionamento attrattivo per nuovi clienti e risparmi e la scalabilità della macchina gestionale che consente di sostenere la crescita dei volumi con struttura di costi costanti.

La raccolta netta pari a +375 mln di euro è il dato che registra l’incremento più rilevante: in sei mesi triplica il dato dell’intero anno 2019 pari a +117 mln di euro. In crescita a doppia cifra anche il dato dei collocamenti di risparmio gestito pari a 470 milioni (+20% Y/Y) e delle nuove aperture di conto pari a +30.000 (+18% Y/Y). Lo stock di raccolta aggiorna il nuovo massimo a 8,6 mld di euro.

L’utilizzo della piattaforma è stato intenso e ha permesso ai clienti la piena operatività digitale in fase di lockdown con crescite significative su tutti i principali indicatori informativi e transattivi: gli accessi alla piattaforma sono cresciuti del +14% (10,7 mln), le transazioni banking del +15% (7 mln) e le pageviews del +14% (27 mln). I livelli di servizio, pur nella fase straordinaria, hanno preservato standard di continuità e qualità, confermando sui massimi (97%) il tasso di soddisfazione dei clienti su tutti i canali. Il rating medio è pari a 4,85 su 5 con un numero di giudizi che sfiora il milione.

I consulenti finanziari, continua il comunicato della società del gruppo Mps, grazie alla tecnologia digitale ed alla web collaboration remota hanno potuto servire con la massima continuità i clienti anche nelle fasi più acute di lockdown e volatilità dei mercati. Lo testimonia il dato sulle transazioni su investimenti e advisory che con una crescita del +37,3% rispetto allo scorso anno registra il più alto incremento relativo di comparto.

Prosegue inoltre la costante crescita delle masse in consulenza evoluta di portafoglio, il servizio di punta dell’offerta, che raggiungono 3,1mld di euro, in aumento del +34,7% rispetto ai 2,3mld dello scorso anno. Grazie alla crescita della nuova raccolta da mercato il portafoglio medio dei consulenti finanziari raggiunge 13,1 mln euro procapite.

“In un periodo molto complesso che ancora non ci consente di tracciare scenari certi, siamo soddisfatti per aver mantenuto intatta la rotta del nostro percorso di crescita, incrementandone la velocità e restituendo una componente di certezza e solidità a tutti i nostri stakeholders. – commenta il direttore generale Marco Marazia -. Il nostro modello di Banca è più che mai attuale e con l’accelerazione della digitalizzazione in corso combinato con il valore aggiunto della consulenza, ha ancora ampi spazi di crescita e scalabilità”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTICOLI CORRELATI

Procapite, la squadra di Rebecchi trionfa

Consulenti, in bilico tra risiko bancario e nuova concorrenza

Widiba, un alleato tech per acquisire clienti

Pro capite, a maggio i migliori cf sono di Fideuram

Widiba e l’architettura delle scelte

Widiba, la consulenza si sposta in diretta live

Banche e reti, quali svettano tra le stelle digitali d’Italia

Widiba, ecco la nuova certificazione per i consulenti

Banca Widiba, quei bonus ai consulenti che fanno discutere

Widiba è tra i cinque nuovi soci di Aipb

Le banche-reti immuni (per ora) dal Coronavirus

Widiba, un nuovo linguaggio per i clienti

Banca Widiba, un consulente per riportare il buon umore

IWBank, colpo grosso in Widiba

Widiba, colpaccio tra i consulenti lombardi

Widiba, prosegue il cammino virtuoso della consulenza

Consulenti, il nuovo peso politico delle mandanti

Consulenti, la top 10 dei più votati e alcune grandi assenze

Consulenti, l’illusione ottica del reclutamento nelle grandi reti

And the Reti Champions League 2019 goes to…

Widiba, colpo nel private da Sanpaolo Invest

Conti correnti, la convenienza delle reti

Widiba incontra i clienti e si prepara al 2020

Widiba, una doppietta di reclutamenti per il private

Widiba, gran colpo in Veneto

Cardamone sbarca in Sia

Widiba si fa bella in Molise

Widiba, contaminazione salentina

Bluerating Awards 2019: Widiba, ecco i cf in nomination

Widiba si allarga in Lombardia

Reti Champions League: vincitori e vinti dei gironi

Widiba dalla parte delle start up

Reti Champions League: il ribaltone di Consultinvest

Ti può anche interessare

Banche, aumenta la fiducia degli italiani per il digitale

In un mercato sempre più ricco come quello dell’offerta bancaria retail, nuovi operatori hanno fa ...

Consulenti e iscrizione all’Albo, un corso per non sbagliare

Il progetto INformAZIONE di BFC Media, costituito da sette nuovi format didattici online targati ...

Oggi su BLUERATING NEWS: super tagli all’orizzonte per Unicredit

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X