Bufi, Draghi e il teologo

A
A
A
Avatar di Redazione 19 Agosto 2020 | 10:46

“Signore, concedimi la serenità di accettare le cose che non posso cambiare, il coraggio di cambiare le cose che posso e la saggezza per conoscerne la differenza”. E’ questa la frase del discorso di Mario Draghi, all’incontro inaugurale del Meeting di Comunione e liberazion, citata dall’ex presidente Anasf Maurizio Bufi su Twitter. Parole significative che provengono dal teologo protestante R.Niebuhr.

Come recita Wikipedia “È conosciuto soprattutto per i suoi studi sulla possibilità di collegare la fede cristiana al realismo della politica e della diplomazia moderna. Ha contribuito in maniera importante al moderno concetto di “guerra giusta“.

La sua opera più importante è considerata The Children of the Light and the Children of Darkness (Figli della luce e figli delle tenebre) del 1944. È anche noto per aver composto la “Preghiera della serenità” (Serenity prayer).

Approfondendo lo studio di Sant’Agostino, Niebuhr sostenne che in conseguenza del peccato originale il male ed il disordine divennero inevitabilmente connaturati all’agire di ogni uomo, che nell’azione politica si concretizza sempre come un’imperfetta approssimazione del bene perfetto, e nell’impossibilità di risolvere lo scontro fra opposti interessi. Se gli esseri umani condividono per natura la stessa capacità di scelta fra il bene e il male, condividono anche un innaturale quanto universale egoismo e senso di superiorità morale sugli altri, che si fa sacralità dell’interesse privato e «santificazione del ruolo» personale.

Criticò il destino manifesto del sogno americano, così come il realismo e il pessimismo politico di Hobbes e di Lutero, questi ultimi per avere intenzionalmente sottovalutato il «pericolo della tirannia nell’egoismo dei governanti» e l’importanza di un controllo diffuso su di essa. Scelse la democrazia come la forma di governo ideale, l’unica in grado di attuare un equilibrio fra le tendenze anarchiche dei gruppi di interesse sociali e le tendenze dispotiche dei detentori del potere politico”.

Qui di seguito vi riportiamo invece il video dell’intervento del’ex governatore della Bce.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X