Truffe, i consigli di Consob per non finire come Conte

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia 28 Agosto 2020 | 13:05

Come diciamo sempre, le truffe non vanno mai in vacanza. Ne è un esempio il caso di Antonio Conte, di cui tutti, tra cui anche la nostra testata, hanno parlato negli ultimi giorni. Per questo motivo abbiamo pensato di riportare alcuni consigli forniti da Consob su come difendersi dalle truffe, che potrebbero rivelarsi utili sia per voi che per i vostri clienti.

Se ti propongono un servizio di trading online o se vieni raggiunto da una proposta di investimento:

  • Verifica sul sito CONSOB se il soggetto è autorizzato e/o se è stato già segnalato per abusivismo;
  • Chiedi informazioni al soggetto che ti ha contattato e fatti dire: 1)il nome della società e dove ha sede 2)se è autorizzata, da chi è stata autorizzata e il numero di autorizzazione 3) il sito internet 4) il nome e cognome di chi ti sta chiamando e i contatti telefonici a cui è possibile rintracciarlo.
  • Svolgi semplici ma basilari verifiche sul web: 1) se possibile consulta il sito dell’autorità che avrebbe autorizzato il soggetto 2) inserisci il nome della società o del sito internet nel motore di ricerca e verifica cosa si legge sul web.
  • Verifica che il tipo di investimento che ti è stato proposto non rientri tra quelli che la CONSOB ha vietato o sconsigliato.
  • Chiedi (nel caso in cui tu abbia ricevuto una proposta di investimento) se c’è un prospetto autorizzato, verifica sul sito CONSOB e, se non trovi il prospetto, scrivi a CONSOB per avere informazioni prima di investire.
  • Ricorda che, in generale, il trading online è una modalità di investimento adatta solo a investitori particolarmente esperti e che le perdite molto spesso in media superano ampiamente in guadagni.
  • Prendi tutto il tempo necessario per raccogliere informazioni e fare verifiche.
  • Confronta il rendimento promesso con quello offerto nello stesso periodo da altri operatori del mercato.
  • Medita a fondo prima di coinvolgere amici e parenti (anche se hai già avuto dei guadagni).

Se invece hai già investito e hai scoperto che il soggetto è abusivo:

  • Invia un esposto tramite il Modulo esposti online.
  • Denuncia il soggetto anche alle autorità di pubblica sicurezza per le implicazioni per la privacy (ha il tuo telefono, gli estremi dei tuoi documenti personali, i dati bancari…)
  • Segnala il soggetto a CONSOB Ufficio Relazioni con il Pubblico Ufficio Consumer Protection.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consob, la consulenza fa sempre discutere

Consob, la grana stipendi e le voci di un addio di Savona

Consulenti, richiamo di Consob sul regolamento SFDR

NEWSLETTER
Iscriviti
X