Fintech, Illimity e Sella insieme per una joint venture

A
A
A
di Redazione 22 Settembre 2020 | 15:09

Un nuovo accordo si è elevato quest’oggi. Come riporta Ansa, Illimity e il gruppo Sella hanno raggiunto un accordo per dar vita a una joint-venture paritetica in Hype, società fintech di ‘open banking’ attualmente controllata dal gruppo Sella attraverso Fabrick, con l’obiettivo di sostenerne la crescita e i risultati.

Si tratta, spiega una nota, della prima operazione di consolidamento industriale in Italia nell’open banking, driver di sviluppo di servizi finanziari digitali anche al di fuori tradizionali canali bancari.

Secondo l’accordo Illimity salirà al 50% di Hype, attraverso la sottoscrizione di un aumento di capitale riservato di 30 milioni di euro , che servirà a sostenere lo sviluppo di Hype, il conferimento da parte di Fabrick di azioni Hype in cambio di azioni illimity di nuova emissione pari al 7,5% del capitale della banca fondata da Corrado Passera, e l’assegnazione a Fabrick del diritto a ricevere un ulteriore 2,5% di Illimity nel caso di raggiungimento di determinati target di redditività nel 2023-2024. Banca Sella Holding invece riceverà un ulteriore 2,5% di Illimity in cambio della sottoscrizione per cassa di un aumento da 16,5 milioni, salendo così al 10% di Illimity.

L’obiettivo di Hype, spiegano Illimity e le società del gruppo Sella in una nota congiunta, è quello di raggiungere un utile netto per 3,5 milioni nel 2023 e per 17 milioni nel 2025 con un impatto positivo sul risultato netto di Illimity di circa 10 milioni nel 2023 e 20 milioni di euro nel 2025, con un impatto sul patrimonio di vigilanza già positivo al perfezionamento dell’operazione e crescente negli anni successivi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Illimity, via libera all’aumento di capitale per la join venture con Fabrick e gruppo Sella in Hype

NEWSLETTER
Iscriviti
X