Mediobanca, doppia tentazione con Banca Generali e Fineco

A
A
A
Avatar di Redazione 30 Settembre 2020 | 13:24
Secondo indiscrezioni dell’agenzia Bloomberg e di Milano Finanza, Piazzetta Cuccia era pronta a fare un’offerta per l’istituto guidato da Gian Maria Mossa. Il covid però ha scombussolato i piani. E sullo sfondo ci sarebbe interesse anche per altre prede.

Mediobanca meditava di acquisire Banca Generali e aveva già preso contatti con il gruppo Assicurazioni Generali, ma l’avvento del covid avrebbe fatto accantonare, almeno per il momento, i progetti di Piazzetta Cuccia. È questa l’indiscrezione emersa da un articolo di Bloomberg, che cita fonti vicine al dossier.

La banca d’investimento con sede a Milano, spiega l’agenzia americana, avrebbe deciso che le condizioni non fossero più favorevoli per un’offerta su Banca Generali, istituto controllato da Assicurazioni Generali di cui Mediobanca detiene il 13 per cento. Sempre secondo Bloomberg, l’ad Alberto Nagel avrebbe valutato varie opzioni per pagare l’acquisto, incluso l’utilizzo di una parte delle sue quote nella capogruppo. L’affare però sarebbe stato accantonato per l’andamento del titolo di Generali che aveva perso parecchio in seguito alle incertezze dovute all’epidemia da coronavirus.

Sul possibile deal si sono espressi anche gli analisti di Equita Sim, i quali hanno precisato come “Generali non sia stata incline a valutare la vendita di un asset come Banca Generali”. Tuttavia, “l’operazione avrebbe avuto senso”, in primis, “dal punto di vista industriale in quanto avrebbe permesso a Mediobanca di realizzare evidenti sinergie con la propria divisione Wealth Management, aumentandone di 2 volte il contributo alla bottom line (da 12% a 33%)”.

Secondo fonti di mercato, il sondaggio su Banca Generali non sarebbe l’unico effettuato da Piazzetta Cuccia. Nagel, del resto, in passato ha detto di volersi espandere nel settore dell’asset management e il gruppo avrebbe avviato un’attività di scouting per individuare realtà del settore con cui avviare sinergie. Come scrive l’edizione online di MF Milano Finanza, infatti, una di queste potrebbe essere Fineco, anche in questo caso però le manovre potrebbero riaprirsi nei prossimi mesi, quando il quadro economico finanziario sarà probabilmente più stabile. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali apre l’Airbag per i clienti

Banca Generali, arriva il conto “tuttofare”

Mossa (B.Generali): ecco come riportare l’attenzione sui giovani

NEWSLETTER
Iscriviti
X