Azimut ed Epic, doppio assist per l’Udinese

A
A
A
Avatar di Redazione 8 Ottobre 2020 | 10:45
La società di calcio utilizzerà il finanziamento da 5 milioni di euro per acquistare nuovi giocatori e soddisfare le esigenze del capitale circolante.

La società Udinese Calcio ha ottenuto un finanziamento di 5 milioni di euro con l’assistenza del gruppo Azimut, tramite la sua controllata Azimut Enterprises, ed Epic SIM, fintech specializzata nel direct lending e nei minibond, che hanno avviato una collaborazione diretta a supportare le imprese italiane,  fornendo attività di consulenza inerente la progettazione e realizzazione di operazioni in materia di finanza d’impresa.

La collaborazione tra Azimut ed Epic Sim nasce con il fine di fare sistema per aiutare con maggior efficacia l’incontro tra PMI ad alto potenziale di crescita e investitori qualificati, sfruttando le possibilità offerte dalla tecnologia. L’operazione, si legge nel comunicato ufficiale di Azimut relativo all’operazione, ha beneficiato della preziosa collaborazione del presidente di Udinese Calcio, Dott. Franco Soldati, nonché del consulente della stessa, Dott. Raffaele Riva. Il finanziamento da 5 milioni di euro verrà utilizzato per l’acquisto di nuovi giocatori e per soddisfare esigenze di capitale circolante.

l’obiettivo fondamentale, condiviso da Azimut ed Epic SIM, è facilitare l’accesso delle PMI italiane al mercato dei capitali, per supportare la ripresa e proseguire un percorso di crescita, anche in questa difficile fase. Il direct lending a favore di Udinese Calcio, sottoscritto da un investitore istituzionale, va in questa direzione.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, ecco la scatola dei Pir

Azimut, un master per i nuovi wealth manager

Martini (Azimut): “Trasformate i vostri clienti in fan”

Azimut, la raccolta cresce con la spinta americana

Consulenti, banche reti a prezzo di saldo

Banche e reti, nel 2020 è sempre domenica

Azimut, dieci regole per essere un consulente guida

Azimut Libera Impresa, affare modenese nella ceramica

Risparmio gestito, che forza Azimut e Mediolanum

Banche reti, potenze a confronto numero per numero

Banche reti, chi è già in pista con i Pir alternativi

Azimut: la raccolta va, tra Australia e alternativi

Azimut, più forza negli States grazie a Genesis

Reti e gestori: che cuccagna la performance fee

Consulente-terapista, per Martini (Azimut) questo è il futuro

Consulenti, l’ufficio è superato. Parola di Martini

Martini (Azimut) ha la soluzione per il denaro sprecato degli italiani

Azimut, Martini vuole la carica dei consulenti social

Giuliani (Azimut), la correzione e la regola di un terzo

Azimut, raccolta di fuoco e ritorno di fiamma

Azimut, un dividendo è per sempre e il reclutamento vola

Azimut si espande negli Usa con una fetta di Kennedy Lewis

Risparmio gestito, Generali stacca tutti. Morgan Stanley e Mediolanum inseguono

Perfomance fee, Azimut e il colpaccio di giugno 

Reti e remunerazione, promossi e bocciati per BlackRock

Martini (Azimut): “BTp Futura, meglio pensarci due volte”

Azimut, impennata della raccolta

Top 10 Bluerating: Azimut campione delle Commodity

Azimut, arriva il fondo senza tasse

Pro capite, a maggio i migliori cf sono di Fideuram

Azimut, grande mossa sui Private Investment

Fineco e Azimut, le reti più scalabili

Azimut pesca un asso nel Private

NEWSLETTER
Iscriviti
X