Ennio Doris, un botto da 500 milioni

A
A
A
Andrea Giacobino di Andrea Giacobino 19 Ottobre 2020 | 09:45
La famiglia proprietaria di Banca Mediolanum rafforza la holding Finprog Italia

Importante rafforzamento patrimoniale per Finprog Italia, la cassaforte della famiglia Doris che detiene oltre il 20% del capitale di Banca Mediolanum e lo 0,5% di Mediobanca (oltre al 3,2% detenuto dall’istituto di Basiglio). Secondo quanto riporta oggi Repubblica A&F, infatti, nei giorni scorsi, infatti, si è svolta un’assemblea straordinaria della società di cui Maurizio Carfagna è amministratore unico che ha deliberato un aumento di capitale da 6,9 a 500 milioni di euro. La ricapitalizzazione, la cui motivazione potrebbe essere anche quella di un’operazione straordinaria in vista, è avvenuta per 321,7 milioni mediante integrale utilizzo della voce “altre riserve” e per i restanti 171,3 milioni attraverso l’uso parziale degli utili portati a nuovo che risultavano di 708 milioni a fine 2019. Sono state così annullati i 13,4 milioni di titoli ed emesse 500mila nuove azioni del valore nominale di mille euro cadauna. Soci di Finprog Italia sono Ennio Doris (nella foto) con la moglie Lina Tombolato e i figli Massimo Annalisa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Forbes Global 2000: ecco le banche e reti più influenti

Consulenti, fedeli alla rete con il bonus

Banca Mediolanum: una trimestrale con rialzi a doppia cifra

NEWSLETTER
Iscriviti
X