Consulenti finanziari: ecco perché puntare sui millennial

A
A
A
Avatar di Redazione 26 Ottobre 2020 | 12:20

I millennial sono una generazione attenta al tema del risparmio e focalizzata sui propri obiettivi, per questo sono un target davvero interessante per i consulenti finanziari. Ad analizzare il rapporto tra millennial e risparmio è l’analisi condotta da Gimme5 – la soluzione digitale per la gestione del denaro che permette di accantonare piccole somme attraverso smartphone e investirle in un fondo comune di investimento – sui suoi quasi 25 mila clienti millennial (circa il 40% della customer base).

Millennial: il 73% fissa almeno un obiettivo di risparmio non generico

Secondo lo studio il 73% dei millennial (o Generazione Y, ovvero i nati tra il 1981 e il 1996 e hanno tra i 24 e 40 anni) ha impostato almeno un obiettivo di risparmio non generico, solitamente in coincidenza con l’inizio del nuovo anno e il ritorno dalle vacanze estive. Il 53% sceglie un livello di rischio medio-alto nella scelta del fondo su cui investire.

I millennial sono risparmiatori smart ma ambiziosi e fissano, in media, obiettivi che sfiorano i 6.000 euro in un’ottica di medio periodo (894 giorni). Tuttavia, per i millennial, il tasso di raggiungimento dei traguardi risulta essere inferiore alla media: si aggira intorno al 23% contro il generico 30%. Si nota, inoltre, come gli obiettivi effettivamente raggiunti dalla Generation Y siano più bassi del 27% rispetto alla media, ad indicare, probabilmente, una minore disponibilità di liquidità.

Quali sono gli obiettivi di risparmio dei millennial

Analizzando gli scopi per cui i millennial risparmiano, emerge come siano legati più ad una singola esperienza che ad una pianificazione di lungo periodo. Tra le categorie maggiormente indicate: viaggi (26%), progetti per sé (11,6%), auto/moto/bici (6,5%), scadenze annuali (6%), prodotti finanziari (5%). Progetti come casa e matrimonio si trovano rispettivamente al settimo e decimo posto con percentuali del 3,7% e 2%. Il 3,5% degli obiettivi dei millenial è dedicato alle persone care e solo l’1,5% è dedicato a progetti di formazione.

Flavio Talarico, head of product di Gimme5“I millennial hanno saputo cogliere l’opportunità offerta da Gimme5 di vivere il mondo del risparmio gestito in maniera smart e digitale. Il nostro obiettivo è quello di abbattere le barriere all’ingresso di un mondo storicamente dedicato a detentori di grandi patrimoni. Crediamo, infatti, che la finanza non debba essere un tabù, ma uno strumento che chiunque possa iniziare ad usare con facilità per gestire in modo ottimale i propri risparmi. La costante crescita del numero di giovani tra i nostri clienti dimostra quanto le nuove generazioni siano sempre più attente al tema e pronte ad utilizzare strumenti digitali per approcciarsi a questo mondo”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bugie e reclutatori, la confessione del piccolo portafoglista

Consulenti uniti per chi è in difficoltà

CheBanca!, reclutamento top per la rete

Consulenti, via libera alle richieste per i finanziamenti garantiti

Polizze, il consulente in smart working è una rivelazione

Consulenti, chi è e perché vi serve l’assistente virtuale

Consulenti, se l’emotività ora si può misurare

Consulenti, occhio a quel questionario Mifid

Il caso del cf Sergio, quando il portafoglio si blocca e servono idee

Consulenti finanziari fake, ecco come scovarli

Consulenti, ecco come scegliere la vostra mandante senza sbagliare

Consulenti, perché interviste e sondaggi rafforzano il legame con il cliente

Consulenti, una ricerca dice quel che serve per conquistare i millennials

Reti, ecco il sondaggio dei consulenti per i consulenti

Consulenti, come riconoscere e affrontare il burnout

Finanziamenti ai consulenti, manca solo l’ultimo passo

Consulenti, ai clienti ricchi piace Biden

Consulenti, i 4 tipi di investitrici che dovreste conoscere

Consulenti, tutte le differenze tra webinar e meeting

Consulenti, fra Trump e Biden vincono le infrastrutture

Consulenti, diario di un grande portafoglista: tra indipendenza e successo

Esame albo consulenti, ecco le nuove prove a distanza

Credem, la consulenza anti-fragile

Consulenti finanziari, ambasciatori dei valori della rete

Consulenti, 11 espressioni inglesi per la prossima riunione

Consulenti, il nuovo volto dell’Europa tra Brexit e Next Generation

Consulenti, le polizze sono il vero vaccino anticrisi

Consulenti, un pieno di azioni per il cliente

Consulenti, i giovani vi salveranno

“Spalle larghe” e consulenza: la storia di Nolan

Consulenti tra radiati, sospesi e sanzioni: agosto ne ha per tutti i gusti

Acchiappa-clienti o ascoltatore, scopri quale consulente sei

Consulenti, i millennials non vi sostituiscono con i robot

NEWSLETTER
Iscriviti
X