Credem, un bel posto dove lavorare

A
A
A
Avatar di Redazione 28 Ottobre 2020 | 13:11
A dirlo è una ricerca dell’Istituto tedesco qualità ITQF, che ha collocato l’istituto emiliano al primo posto tra le banche come miglior posto dove lavorare.

Bella soddisfazione per Credem, che si aggiudica il primo posto tra le banche italiane come miglior posto dove lavorare. A dirlo è una ricerca dell’Istituto tedesco qualità ITQF, intitolata “Top Job – Best Emplyers 2020”, che ha analizzato il web per identificare le migliori 300 aziende italiane in cui lavorare.

Ebbene, tra le banche italiane, Credem è risultata al primo posto (quindi, la migliore banca in cui lavorare) con al secondo Intesa Sanpaolo, distaccata però di 21 punti. Per effettuare l’indagine sono state analizzate 438 milioni di fonti online per un totale di 2000 ricerche selezionate per ciascuna azienda e rilevate oltre un milioni di citazioni o menzioni negli ultimi 12 mesi in tre aree: cultura d’impresa, carriera e valori aziendali.

“I risultati della ricerca dell’Istituto tedesco qualità ITQF ci riempiono di soddisfazione e confermano la valenza degli investimenti fatti per migliorare costantemente la qualità dell’ambiente di lavoro di Credem Banca”, ha commentato dal suo profilo LinkedIn il direttore commerciale di Credem, Francesco Reggiani, “Su questo fronte non si è mai arrivati, continueremo a lavorare con intensità per crescere ulteriormente”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, Credem: utile trimestrale e raccolta in crescita a doppia cifra

Widiba: vecchie esperienze in Sanpaolo Invest, Azimut, Fineco e Credem per i nuovi volti della rete

Credem-CariCento, i sindacati fanno pressing

NEWSLETTER
Iscriviti
X