Consulenti, come negoziare lo stipendio? Le 7 frasi da usare

A
A
A
Avatar di Redazione 29 Ottobre 2020 | 11:47

La negoziazione dello stipendio è un tema delicato per molti e può generare una forte risposta emotiva. Anche il modo in cui si affronta l’argomento può essere fonte di stress. Inoltre in un periodo come quello attuale, dove l’incertezza lavorativa è a dei livelli molto alti, chiedere un aumento di stipendio può diventare un’impresa davvero molto ardua.

A tal proposito Babbel,  l’app che ti aiuta a superare le barriere linguistiche e quelle lavorative, svela quali possono essere le frasi e le espressioni migliori per impostare una conversazione su questo tema e negoziare con successo il proprio stipendio in inglese, in Italia o all’estero.

Secondo Genevieve Sabin, responsabile dei corsi d’inglese per il lavoro, innanzitutto è preferibile utilizzare il pronome ‘noi’. È un metodo efficace per evitare che la negoziazione sia percepita come uno scontro, includendo al contrario il datore di lavoro nel processo. Nel caso l’azienda avesse qualche difficoltà, Genevieve suggerisce di dimostrare di comprendere la situazione affermando per esempio: “Anche se il budget è limitato in questo momento, penso che potremmo raggiungere un accordo vantaggioso per entrambi”.

Altro consiglio: non bisogna parlare direttamente di soldi, ma piuttosto orientare la conversazione sul proprio futuro all’interno dell’azienda. Infine, dal punto di vista pratico, è necessario prepararsi al meglio per essere in grado di anticipare qualsiasi possibile risposta e pensare al modo in cui eventualmente controbattere. Questo non sarà di aiuto soltanto nelle negoziazioni, ma dimostrerà anche serietà e determinazione nel dimostrare quanto si vale.

1. L’opportunità di lavorare insieme mi entusiasma

    I am excited by the opportunity to work together (EN)

La negoziazione dello stipendio non deve esser percepita come una lotta tra il dipendente e il datore di lavoro. Una contrattazione conflittuale, di fatto, può portare a un’interruzione della conversazione. Perciò è meglio impostare la discussione in maniera collaborativa, in modo da raggiungere  un compromesso e una remunerazione soddisfacente per entrambe le parti.

2. In base alle mie ricerche…
    Based on my research…(EN)

La richiesta di aumento dello stipendio deve essere giustificata da elementi concreti. Per questo è meglio prepararsi per il colloquio e pensare alle proprie argomentazioni. È altrettanto importante concentrarsi sul valore delle proprie competenze, per convincere ulteriormente il datore di lavoro.

3. Questi sono gli obiettivi che ho raggiunto e quello che ho portato all’azienda negli ultimi mesi
Here is what I have achieved and what I have brought to the company for the past few months (EN)

Per ottenere l’aumento desiderato, è innanzitutto necessario dimostrare il proprio valore di mercato al datore di lavoro attraverso esempi concreti e specifici, che siano rappresentativi di quanto apportato all’azienda. Conviene sottolineare le competenze che dimostrano la propria professionalità: dal fare un bilancio dei diversi progetti portati a termine, alla condivisione dei feedback positivi ricevuti da clienti e colleghi, fino ad illustrare e approfondire i propri punti di forza – così come il mostrare il proprio coinvolgimento all’interno dell’azienda e perché si è indispensabili – sono tutti elementi su cui puntare. È anche importante mettersi nei panni del datore di lavoro, domandandosi quali sono i criteri rilevanti ai suoi occhi affinché sia convinto.

4. Dipendenti allo stesso livello
Similarly situated employees (EN)

Conoscere gli standard salariali di settore corrispondenti al proprio livello di esperienza è un elemento chiave nel corso della negoziazione. Si consiglia dunque di raccogliere informazioni sulla remunerazione media dei dipendenti allo stesso livello e in posizioni analoghe all’interno della propria e di altre aziende. Chiaramente, questo tema andrebbe affrontato con il proprio datore di lavoro con cautela, senza insistere troppo: il rischio è infatti quello di dare l’idea sbagliata e lasciar intendere che si stia minacciando di andare via o di aver ricevuto altre proposte.

5. Questa cifra può cambiare?
Is that a number flexible at all? (EN)

È possibile che il datore di lavoro formuli un’offerta inferiore allo stipendio desiderato. Ciò non significa che ci si debba arrendere. Di fatto, usando un’espressione come questa si può tenere una porta aperta per continuare a negoziare il salario offerto o per richiedere altri benefit (meno ore lavorative, buoni pasto…).

6. Se potete farlo, io ci sto
If you can do that, I’m on board (EN)

Essere aperti riguardo a ciò che ci si aspetta dal datore di lavoro non è vietato. Esporre chiaramente le proprie aspettative riguardo allo stipendio farà risparmiare del tempo a entrambe le parti. È possibile andare dritti al punto senza mostrarsi inflessibili. Si può quindi fare una proposta adeguata alle possibilità dell’azienda e agli standard di mercato. L’idea consiste nel concludere la discussione con un “sì” da parte del datore di lavoro.

7. Posso prendermi qualche giorno per riflettere su questa offerta?
Can I Have a few days to think about the offer (EN)  

Se la prima offerta non è soddisfacente, non va accettata subito. Prendere del tempo per riflettere non può essere malvisto. Ciò permette di preparare un’eventuale controfferta, nell’arco delle 24/48 ore successive, con nuove argomentazioni per giustificarla. Ad esempio si potrebbe proseguire la negoziazione per e-mail, in modo da specificare le proprie richieste e spiegare perché si vuole un aumento.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X