Banca Mediolanum, la raccolta risale la china

A
A
A
Avatar di Redazione 6 Novembre 2020 | 11:55

Banca Mediolanum ha comunicato i risultati commerciali del mese di ottobre 2020. La società guidata dall’ad Massimo Doris vede ritornare in positivo il proprio dato di raccolta netta, pari a 404 milioni, dopo i deflussi, seppur minimi, di settembre. Con questo risultato gli afflussi netti totali da inizio anni sfondano quota 6 miliardi, nel dettaglio oltre 6,2.

Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum, afferma: “Sono molto contento che nel mese di ottobre tutte le componenti commerciali abbiano segnato volumi significativi, portando a 740 milioni di euro il totale del mese e a 8,8 miliardi il progressivo annuo. La raccolta totale, pari a 404 milioni riflette, per la parte gestita, un approccio graduale all’investimento da parte dei nostri clienti attraverso piani di accumulo e servizi quali il Double Chance e l’Intelligent Investment Strategy che consentono un’esposizione progressiva ai mercati. Per quanto riguarda il risparmio amministrato si conferma la buona stabilità dei depositi al termine delle scadenze legate all’iniziativa promozionale di inizio anno.” Continua Doris: “Mi preme sottolineare la continua attività di Banca Mediolanum nelle erogazioni alla clientela, con 322 milioni di mutui e prestiti nel mese e circa 2,5 miliardi da gennaio. Prosegue anche l’impegno rispetto alla tutela della persona, con le polizze protezione che da inizio anno registrano 108 milioni di raccolta, in crescita del 30% rispetto al 2019”.

Di seguito la tabella con i risultati commerciali del mese di ottobre 2020.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Forbes Global 2000: ecco le banche e reti più influenti

Consulenti, fedeli alla rete con il bonus

Banca Mediolanum: una trimestrale con rialzi a doppia cifra

NEWSLETTER
Iscriviti
X