Consulenti, la vessazione dello smart working

A
A
A
Avatar di Redazione 13 Novembre 2020 | 10:07

Vi proponiamo di seguito una riflessione inviataci da un nostro lettore consulente in merito all’articolo Deutsche Bank: lo strategist che vuole tassare gli smart worker.

Il dipendente lavorando da casa dovrà far fronte ai costi fissi di struttura necessari alla svolgimento delle proprie mansioni e di norma a carico del datore di lavoro: un luogo fisico, una stanza sottratta per ore ogni giorno all’uso della propria famiglia, a proprio carico l’energia elettrica, il riscaldamento e la pulizia di quel luogo. In molti casi anche il computer per poter lavorare. Perderà ovviamente il diritto ai buoni pasto. Svincolato nel suo lavoro da un luogo fisico comune e dai rapporti diretti con i colleghi vedrà il suo legame con il datore di lavoro passare esclusivamente attraverso uno strumento elettronico, finendo in una posizione di sempre maggior precarietà perché ben più facile diventerà delocalizzare il lavoro trasferendo all’estero quel computer o quel tablet.
Il datore di lavoro al contrario potrà tagliare notevolmente i costi fissi con riflessi positivi sul conto economico.
I sindacati ovviamente dormono di fronte a queste trasformazioni del mondo del lavoro ottenute anche grazie alla strumentalizzazione della paura diffusa dalla pandemia in atto.
E ora viene fuori questa bella anima fresca di Deutsche Bank che vuole anche tassare i tapini che devono lavorare da casa?
Complimenti…

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Copernico Sim, percorso su misura per i nuovi cf

Reti, 30 miliardi in 9 mesi

Bnl Bnp Paribas LB, previsti 150 nuovi ingressi

Maradona, il cordoglio dei consulenti napoletani e non solo

Consulenti, le false promesse dei reclutatori

Mediolanum, occhi puntati sui grandi banker

Consulenti: in his shoes, nei panni del cliente

Ristori, l’appello di consulenti e agenti a Fontana

Südtirol Bank, un ex di Ubi Banca Private per la rete

Consulenti, una delle tre colonne per un futuro sostenibile

IWBank PI, su LinkedIn un’ipotesi curiosa sul futuro

Dossier reclutamento 2021 – Banca Generali, obiettivo tripla cifra

Decreto Ristori bis, la proposta di un agente per aiutare i professionisti

Dossier reclutamento 2021 – Azimut, un piano per i millennial (e non solo)

Consulenti, quanto costa dire una bugia

Banca Generali, un piano per i progetti di vita

Decreto Ristori bis, apertura del Governo a consulenti e agenti

Azimut, un nuovo acquisto d’eccellenza per Libera Impresa

Consulenti: online sì, ma con giudizio

Azimut, Martini tira la volata al fondo digital

Consulenti, occhio a quel questionario Mifid

Decreto Ristori bis, il popolo dei consulenti si divide

Decreto Ristori bis: no ai consulenti, sì alle escort

Consulenti, quando il cliente vi vuole lasciare

Banca Mediolanum, l’utile frena, ma il gestito vola

Oggi su BLUERATING NEWS: i conti di Fineco

Fineco, trimestre coi fiocchi per utile e raccolta

Deutsche Bank FA, ingresso di peso per la rete di Ruggiu

Fineco, Milano si tinge di verde

Decreto Ristoro: consulenti e agenti sul piede di guerra

Consulenti e agenti, il nuovo dpcm affossa anche voi

Consulenti e investitori, Unicredit vi spiega i certificati divertendovi

Consulenti, perché interviste e sondaggi rafforzano il legame con il cliente

NEWSLETTER
Iscriviti
X