Unicredit, Fabi all’attacco sul dossier Mps

A
A
A
Avatar di Redazione 13 Novembre 2020 | 11:47
In relazione all’ipotesi di acquisto, dal Tesoro, del Monte dei Paschi di Siena “Unicredit vuole farsi pagare dallo Stato tutti i costi di una eventuale aggregazione che produrrebbe migliaia di esuberi.”. Lo ha detto, intervistato dal Sole24Ore, il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni.

Secondo Sileoni “se il governo lo permette sarà complice di una macelleria sociale che contrasteremo. Siamo a fianco del presidente della ToscanaEugenio Giani, che la pensa esattamente come noi”. Nei giorni scorsi sia il governo che Unicredit avevano smentito la trattativa di una possibile fusione tra i due istituti bancari, ma le indiscrezioni continuano ad andare in quella direzione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche e pensioni: le prospettive di Sileoni

Le banche digitali e il gatto di Schrödinger

Banca Sella, pioggia di nuove assunzioni in arrivo

NEWSLETTER
Iscriviti
X