Ristori, l’appello di consulenti e agenti a Fontana

A
A
A
Avatar di Redazione 20 Novembre 2020 | 12:44

Le sigle Anasf, Assopam, Federagenti e Fiarc nella giornata di ieri, giovedì 19 novembre 2020, hanno scritto al Presidente della Regione Lombardia, Avv. Attilio Fontana, per richiede “forme di sostegno a favore delle categorie degli Agenti e Rappresentanti di commercio, degli Agenti in attività finanziaria e dei Consulenti finanziari“.

Le associazioni nazionali di categoria, in rappresentanza degli agenti di commercio e finanziari, “facendosi interpreti delle preoccupazioni dei circa 35.000 colleghi lombardi, così come scritto al Presidente Fontana hanno chiesto “un intervento al fine di porre rimedio ad una grave iniquità che, delineatasi a livello nazionale è stata purtroppo confermata in occasione dei recenti provvedimenti di sostegno all’economia regionale approvati dalla Giunta lombarda“. Le sigle ricordano a Fontana che i due decreti Ristoro finora emessi dal Governo (Dl 137 e Dl 149) hanno sì “individuato tra le beneficiarie piccole e medie imprese colpite dai provvedimenti di chiusura o limitazione dell’attività” dovuta all’emergenza Covid-19, ma hanno escluso la categoria degli Agenti, per giunta precisando che “alcune categorie degli Agenti, alla data odierna, non hanno ancora beneficiato” nemmeno  della possibilità “di poter accedere a qualunque formula di sostentamento finanziario garantito ‘Covid-19’ e neppure ai micro-finanziamenti agevolati, fino a euro 30.000,00 con Garanzia Statale al 100%” proprio perché “esclusi da tutti i decreti emanati“.

Anasf, Assopam, Federagenti e Fiarc ricordano a Fontana che la Giunta lombarda in data 17 novembre “ha sì approvato la deliberazione 3869 prevedendo ristori a fondo perduto per microimprese e lavoratori autonomi con partita Iva individuale colpiti dalla crisi da covid-19, ma nonostante l’evidente volontà di ampliare la platea dei beneficiari delle misure di sostegno, ha escluso da ogni forma di ristoro gli appartenenti alla nostra categoria“.

Le quattro sigle chiedono quindi al Presidente Fontana “di introdurre al più presto un nuovo provvedimento, analogo a quello più sopra richiamato, che comprenda gli Agenti di commercio e Finanziari“, dando piena disponibilità a fornire “qualsivoglia approfondimento utile in merito“.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

1 commento

ARTICOLI CORRELATI

Anasf, ConsulenTia diventa digitale

Decreto Ristori bis, apertura del Governo a consulenti e agenti

Consulenti e agenti, il nuovo dpcm affossa anche voi

Seminari Anasf: il live streaming in esclusiva per i soci

Enasarco al bivio, Fare Presto! e Anasf aprono alle alleanze

Finanziamenti ai cf, prima vittoria dell’Anasf in Parlamento

Anasf ancora protagonista alla World Investor Week

Anasf-JP Morgan, borsa di studio per i neo consulenti

I robo-advisor? Senza l’uomo non c’è consulenza

Consulenti, cercasi finanziamenti post-pandemia

Consulenti, chi potrà pagare le tasse in ritardo

Anticipo Firr, Enasarco ancora nel mirino di Anasf

Consulenti, lo scoglio dei finanziamenti

Anasf, le prime parole del nuovo presidente Luigi Conte

Anasf, inizia l’era di Luigi Conte

XI Congresso Anasf, Bufi: “E’ ora di eliminare il termine fuori sede”

Anasf, due nuovi webinar per i consulenti

Anasf, il nuovo presidente si vota online

Consulenti: Gabanelli esalta i fee only, ma Anasf non ci sta

Anasf, nuova infornata di corsi online per gli associati

Webinar Anasf, ecco tutti gli appuntamenti sul web

Maurizio Bufi e quel telefono che suona sempre

Elezioni Enasarco rinviate, l’ira di Anasf

Coronavirus, la ricetta del consulente

Coronavirus, anche Anasf bussa alla porta di Conte

Coronavirus, Bufi (Anasf): “La Borsa non va chiusa”

Coronavirus, Anasf rinvia il Congresso Nazionale

Auto, i consulenti vogliono lo sconto (fiscale)

Elezioni Anasf, tutti i risultati ufficiali

Anasf, Conte vola verso la presidenza

Elezioni Anasf, affluenza in crescita

ConsulenTia 2020, Anasf si gode un’edizione da record

Anasf, Martano “La parola d’ordine è confronto”

NEWSLETTER
Iscriviti
X